Reddito di cittadinanza, stop ai centri per l’impiego. Arrivano le agenzie private

Nella riforma del sussidio saranno coinvolte le agenzie di reclutamento private

Tra i tanti temi da affrontare in programma da settembre nell’agenda economica del governo c’è il Reddito di cittadinanza. Se i 5 Stelle non intendono rinunciare al loro provvedimento bandiera, con Conte che è pronto a difendere la misura con eventuali modifiche, al contrario tutto il centrodestra vuole rivedere il Reddito, mentre Renzi ha prospettato un referendum per abolirlo.

Reddito di cittadinanza verso la riforma

Della necessità di modificare il Reddito di cittadinanza parla anche il segretario Pd Enrico Letta: “Credo che Draghi abbia detto cose importanti. Ha aperto una discussione che consente di portare miglioramenti e di prendere il buono che c’è stato, perché del buono ce n’è stato e di superare i limiti a oggi riscontrati. Questo è il metodo migliore. Quindi”, sottolinea Letta. “Nessuna cancellazione di questo strumento ma, come propone Draghi, noi come il premier crediamo in un suo miglioramento“, aggiunge il segretario Pd.

Reddito di cittadinanza, stop ai centri per l’impiego

Nella riforma del Reddito di cittadinanza saranno coinvolte le agenzie private. Secondo quanto riporta Il Messaggero, il governo punta sulle società di reclutamento private per superare lo stallo dei centri per l’impiego, a corto di personale, indietro con le assunzioni previste: circa 750mila percettori del Reddito di cittadinanza ritenuti attivabili non hanno ancora sottoscritto i patti per il lavoro e iniziato a cercare un impiego.

Si direbbe così addio non solo ai centri per l’impiego finanziati dal decreto, ma anche ai quasi 3mila navigator.

Tra le proposte di riforma del sussidio, c’è anche l’obbligo di tracciare tutte le offerte di lavoro. Chi rifiuterà per tre volte l’impiego, perderà il sussidio.

Non solo, dovranno essere corretti i parametri in base ai quali vengono stabiliti gli importi da assegnare, perché le famiglie risultano svantaggiare rispetto ai single. E anche il requisito dei dieci anni di residenza per gli immigrati extracomunitari potrebbe essere ridotto.

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Reddito di cittadinanza, stop ai centri per l’impiego. Arrivano ...