Di Maio, reddito di cittadinanza in cambio di lavoro gratis

(Teleborsa) – Il Governo Lega-Movimento 5 Stelle non ha alcuna intenzione di arretrare sul reddito di cittadinanza, uno dei cavalli di battaglia dei Pentastellati.

Parlando a margine di un congresso, il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio ha dichiarato che in cambio di un reddito saranno previsti lavori di pubblica utilità nei Comuni per otto ore alla settimana.

“L’obiettivo non è quello di dare i soldi per starsene sul divano” ma di dire con con franchezza “a chi ha perso il lavoro che gli è richiesto un percorso per formarsi, per riqualificarsi”, ha spiegato.

Di Maio ha poi annunciato l’intenzione di abbassare il costo del lavoro: “Il costo del lavoro sta pesando molto sulle aziende, un costo ben al di sopra delle medie europee – ha osservato – ma se si può fare qualcosa sul suo abbassamento questo deve andare soprattutto nella direzione dei nuovi lavori che stanno arrivando, con i livello di disoccupazione giovanile che abbiamo. Possiamo agganciare le rivoluzioni delle nuove tecnologie, del made in italy, del turismo, dell’innovazione per incentivare le assunzioni e poter sfruttare quei settori che in europa sono avanti rispetto a noi. Bisogna sgravare prima quei settori per stimolare posti di lavoro”. 

Buone notizie anche per rider & co.: la prossima settimana, ha assicurato il Ministri, sarà avviato il tavolo sul gig economy.

Di Maio, reddito di cittadinanza in cambio di lavoro gratis