UBI Banca sigla accordo sindacale nell’ambito del Piano Industriale

(Teleborsa) – UBI Banca e sindacati hanno firmato ieri, 6 settembre 2018, l’accordo che disciplina l’ulteriore fase del piano di esodi volontari correlato agli efficientamenti e alle sinergie definiti nell’ambito del Piano Industriale 2019/20 del Gruppo, aggiornato con l’acquisizione delle 3 Banche avvenuta nel maggio 2017.

L’intesa riguarda l’accoglimento di ulteriori 369 domande di ingresso al Fondo di Solidarietà di Settore presentate in occasione del precedente piano di esodi, attivato con l’Accordo siglato in data 26.10.2017, che aveva registrato richieste di adesione volontaria all’esodo superiori a quelle ammesse e finalizzate nella prima fase di attuazione del piano medesimo.

L’uscita di tali risorse è prevista già a partire dal mese di ottobre 2018 e i relativi oneri, pari a circa 55 milioni di euro lordi, saranno contabilizzati nei risultati nel terzo trimestre del 2018. I risparmi di costo relativi al presente accordo sono stimati in 28,5 milioni di euro annui a partire dal 2019.

Prosegue, inoltre, il piano di ricambio generazionale correlato all’iniziativa di esodo che consentirà, a sostegno anche dell’occupazione giovanile, l’ingresso di circa 120 nuove risorse entro il 2019, unitamente alla conferma di posizioni a tempo determinato attualmente in essere nel Gruppo.

UBI Banca sigla accordo sindacale nell’ambito del Piano Ind...