Electrolux, tavolo al MISE: azienda punta a nuove assunzioni

(Teleborsa) – Tavolo di monitoraggio, sulla Electrolux, al Ministero dello Sviluppo economico (MISE), presieduto dal vicecapo di gabinetto Giorgio Sorial, cui hanno partecipato i rappresentanti dell’azienda, del Ministero del Lavoro, delle regioni Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Lombardia e delle sigle sindacali.

L’azienda ha illustrato le proiezioni del piano industriale per il triennio 2019-2021, che prevede un incremento del settore ricerca e sviluppo e l’avvio di nuove linee di produzione negli stabilimenti di Porcia, Susegana e Solaro. Ciò consentirà di ampliare la gamma dei prodotti, in particolare refrigeratori e lavatrici, anche grazie allo stanziamento di incentivi da parte del Governo e allo sviluppo dei mercati, italiani ed esteri, con un forte impulso verso le vendite online.

L’azienda sta, inoltre, investendo sulla sostenibilità ambientale con prodotti a ridotto consumo energetico, realizzati con componenti riciclabili.

Attraverso gli investimenti è previsto, nel prossimo triennio, l’incremento dell’organico con l’assunzione di figure professionali altamente specializzate.

Il MISE fa sapere che il tavolo rimane aperto per consentire a sindacati e azienda il confronto sulla situazione di ogni singolo stabilimento e sulla salvaguardia dei posti di lavoro.

Electrolux, tavolo al MISE: azienda punta a nuove assunzioni