Quando verranno pagate le tredicesime 2020

Tra qualche giorno inizierà a essere erogata la tredicesima mensilità. Alcuni, però, potrebbero ricevere una brutta sorpresa

La tredicesima è finita al centro del dibattito pubblico, negli ultimi giorni. La mensilità aggiuntiva erogata solitamente poco prima delle festività natalizie, infatti, potrebbe riservare qualche sorpresa tutt’altro che positiva. A causa dell’emergenza lavorativa scaturita dalla crisi Covid, infatti, milioni e milioni di lavoratori quest’anno riceveranno un assegno molto ridotto. O, addirittura, non riceveranno alcuna tredicesima.

Chi è in cassa integrazione, infatti, non matura il diritto a ricevere la tredicesima, se non per le ore effettivamente lavorate. Chi, dunque, è in CIG parziale riceverà una tredicesima mensilità decisamente ridotta. Chi, invece, è in Cassa Integrazione a zero ore non riscuoterà alcuna tredicesima: la cifra spettante è infatti già inclusa nel versamento che l’INPS effettua mensilmente. Rispetto allo scorso anno, calcola l’Ufficio Studi della CGIA di Mestre, l’importo complessivo delle tredicesime calerà di circa 3 miliardi di euro.

Tredicesima 2020, prima i pensionati

Secondo la tabella stilata dalla CGIA di Mestre, i primi a ricevere la tredicesima 2020 saranno i pensionati. L’INPS accrediterà la tredicesima mensilità già a partire dal 1 dicembre 2020. Insomma, da martedì i percettori di pensione potranno già vedere l’importo accreditato sul loro conto corrente. Chi, invece, è solito ritirare la pensione in contanti dagli sportelli postali ha ricevuto una sorpresa: l’erogazione è avvenuta a partire dal 25 novembre scorso, primo giorno di pagamento delle pensioni di dicembre.

Quando arriva la tredicesima dei lavoratori del settore privato

La data di pagamento della tredicesima mensilità per i lavoratori del settore privato è stabilita a livello di contrattazione nazionale. A grandi linee, il datore di lavoro è libero di corrispondere il pagamento della tredicesima quando vuole, a patto che arrivi prima delle ferie natalizie. Insomma, fino al 24 dicembre ogni giorno potrebbe essere quello giusto. C’è da sottolineare, inoltre, che dipendente e datore di lavoro possono accordarsi per il pagamento mensile della tredicesima: il totale verrà diviso in 12 parti uguali e pagata mese per mese.

Quando arriva la tredicesima dei lavoratori del settore pubblico

Per i dipendenti del settore pubblico, invece, la tredicesima mensilità del 2020 verrà corrisposta insieme all’ultimo stipendio dell’anno. L’accredito, dunque, dovrebbe avvenire entro mercoledì 23 dicembre. Giusto in tempo per gli ultimi acquisti prima di Natale, insomma: basterà controllare qualche giorno prima su NoiPA quale sia la data prevista per l’accredito su conto corrente.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quando verranno pagate le tredicesime 2020