Fase 2, multe meno salate per chi non rispetta le limitazioni

Scende da 3.000 a 1.000 euro il tetto massimo delle sanzioni per chi non rispetta le limitazioni imposte dal lockdown

Arriva lo sconto per le multe da coronavirus: il minimo della sanzione per chi non rispetta le limitazioni imposte dal lockdown rimane a 400 euro, mentre la soglia massima scende da 3.000 a 1.000 euro.

Lo ha stabilito un emendamento di Forza Italia, prima firma Simone Baldelli, approvato alla Camera con 430 voti favorevoli. Così da oggi per i trasgressori delle norme di contenimento il rischio sarà meno oneroso: per chi viola le regole una multa massima di mille euro. Il tetto minimo resta, invece, stabile a 400 euro.

“La proposta è di abbassare da 3.000 a 1.000 euro la sanzione massima per le violazioni delle norme sul lockdown, per renderle meno discrezionali e più esigibili. Alle 22 riprende la seduta. Governo e maggioranza dovranno dire cosa ne pensano”, aveva scritto il deputato di Forza Italia ieri sera su Twitter. Poi l’emendamento, giudicato “di buon senso”, è stato approvato all’unanimità.

Quanto alle multe già effettuate prima dell’entrata in vigore del decreto Covid, ha spiegato la relatrice Lorefice (M5S), “saranno applicate nella misura minima ridotta della metà”, e quindi le sanzioni effettuate precedentemente al decreto, in cui viene specificato che la sanzione minima è di 400 euro, avranno un valore di 200 euro.

Intanto il Viminale ha diffuso i dati sul numero dei controlli e le sanzioni effettuate. Si tratta di quasi 14 milioni di cittadini interrogati da polizia e vigili e di questi 436 mila hanno subito una sanzione amministrativa. In sostanza un italiano su quattro è stato fermato da forze dell’ordine o vigili.
Sono stati sanzionati in 321.255, altre 115mila persone sono state denunciate per non osservanza di provvedimenti amministrativi. Poi ci sono gli esercizi commerciali. Ne sono stati controllati 5.362.460, sanzionati 9.179, mentre oltre 1500 sono stati fatti chiudere dalle forze dell’ordine sempre per il mancato rispetto delle misure di contenimento.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Fase 2, multe meno salate per chi non rispetta le limitazioni