Sgarbi: “Prendo 9mila euro di vitalizio al mese e me li merito tutti”

L'ex parlamentare scatenato contro i grillini: "Meglio il vitalizio a uno che ha un minimo di capacità dimostrabile che non a loro"

Vittorio Sgarbi scatenato ai microfoni del programma di Radio 24 La Zanzara a proposito di stipendi e vitalizi degli onorevoli. L’ex parlamentare si è infatti scagliato contro i grillini e ha detto la sua sul diritto alla pensione per i parlamentari.

Ha spiegato che i soldi che guadagna vanno ai suoi figli e che anche i politici del Movimento 5 stelle non dovrebbero “rompere i cogl…”, dato che sono passati da un “reddito zero e ora guadagnano grazie ai voti di Grillo. Dovrebbero fare i parlamentari a gratis”.

“I grillini non valgono nulla e dovrebbero fare i parlamentari gratis. Meglio il vitalizio a uno che vale come me, meglio il vitalizio a uno che ha un minimo di capacità. Molti grillini prima di entrare in parlamento non avevano un lavoro, avevano reddito zero, hanno avuto il c… di avere il lavoro grazie ai voti di Grillo. Non rompano i cogl… con questa storia del vitalizio”.

Sgarbi ha poi aggiunto: “I miei 9 mila euro? Sono ben felice, me li merito anche. Io ho fatto ben più di qualunque altro di loro. Il vitalizio va ai miei figli, sono felice che vada lì, ma non è che me lo sono dato da solo: le norme hanno stabilito che c’era e ho fatto 25 anni di Parlamento, quindi…”.

In collaborazione con Adnkronos

 

 

Sgarbi: “Prendo 9mila euro di vitalizio al mese e me li merito&n...