Buoni pasto: da oggi si potranno sommare per fare la spesa

Cambia la normativa sui buoni pasto: da oggi infatti si potranno sommare per fare la spesa negli esercizi che li accettano

Cambia la legislazione per i buoni pasto, che da oggi si potranno sommare per fare la spesa. Ad annunciarlo il Ministero dello sviluppo economico, che ha emanato un decreto per disciplinare l’utilizzo dei ticket restaurant. Secondo la nuova normativa i buoni pasto si potranno utilizzare alla cassa dei supermercati oppure dei bar, utilizzandone sino a 10 contemporaneamente. Il regolamento era stato messo a punto dal Mise e ha ricevuto il parere positivo da parte del Consiglio di Stato.

I primi cambiamenti riguardano la possibilità di cumulare i buoni, dopo che in molti esercizi ne veniva accettato solamente uno per volta. Il Mise nel suo decreto ha deciso di non introdurre l’obbligo di indicazione del nominativo del titolare sul ticket, in un’ottica di “apprezzabile semplificazione”, senza pregiudicare l’accertamento, che avverrà con l’obbligo di firma da parte del titolare prima dell’utilizzo.

Sui buoni pasto dunque verranno indicati: la ragione sociale ed il codice fiscale della società di emissione; il termine temporale di utilizzo; il valore facciale; uno spazio per l’inserimento della data di utilizzo, la firma del titolare e il timbro dell’esercizio in cui il ticket viene utilizzato. Infine troveremo la dicitura “Il buono pasto non è cedibile, né cumulabile oltre il limite di dieci, né commercializzabile, né convertibile in denaro; può essere utilizzato solo se datato e sottoscritto dal titolare”.

I buoni pasto costituiscono una risorsa per le famiglie alle prese con la crisi. Secondo i dati diffusi da Anseb, l’associazione costituita dalle aziende che emettono i ticket, il mercato italiano è formato da 2,5 milioni di lavoratori fra il settore pubblico e quello privato, mentre sono oltre 120mila gli esercizi commerciali che accettano buoni pasto, per un valore totale di 3 miliardi di euro.

Buoni pasto: da oggi si potranno sommare per fare la spesa
Buoni pasto: da oggi si potranno sommare per fare la spesa