Bolletta energia elettrica, sorpresa per gli italiani: chi paga di più in Europa

Non sono gli italiani a pagare di più in bolletta: il costo dell'energia elettrica è più basso rispetto agli altri Paesi dell'Eurozona

La nuova Relazione annuale dell’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente, evidenzia un dato sorprendente che riguarda le bollette degli italiani. A essere sotto esame sono i prezzi dell’energia elettrica per i consumatori domestici, che durante il 2020 hanno visto un deciso miglioramento rispetto agli altri Paesi Ue.

Secondo quanto emerge dal rapporto dell’Arera, gli italiani pagano meno rispetto alla media europea, almeno per quanto riguarda i prezzi al lordo degli oneri e delle imposte. Migliorano anche i prezzi netti. C’è tuttavia un’eccezione che riguarda una delle classi di consumo domestico annuo, la prima, che è invece lievemente sopra la media.

Bolletta energia elettrica, sorpresa per gli italiani: costi sotto la media

Per quanto riguarda l’Italia, questi sono i prezzi dell’elettricità in base al consumo annuo in Kwh.

  • Con consumi inferiori a 1.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 31,88 centesimi, il lordo 50,46.
  • Tra i 1.000 e i 2.500 kWh annui il costo netto dell’energia è 16,83 centesimi, il lordo 50,46.
  • Tra i 2.500 e i 5.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 13,57 centesimi, il lordo 21,90.
  • Tra i 5.000 e i 15.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 11,88 centesimi, il lordo 20,73.
  • Sopra i 15.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 9,80 centesimi, il lordo 18,40.

Si tratta di prezzi lievemente inferiori rispetto alla media dei Paesi dell’Eurozona.

  • Con consumi inferiori a 1.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 29,86 centesimi, il lordo 42,81.
  • Tra i 1.000 e i 2.500 kWh annui il costo netto dell’energia è 16,30 centesimi, il lordo 25,79.
  • Tra i 2.500 e i 5.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 13,44 centesimi, il lordo 22,68.
  • Tra i 5.000 e i 15.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 11,81 centesimi, il lordo 20,95.
  • Sopra i 15.000 kWh annui il costo netto dell’energia è 10,67 centesimi, il lordo 19,63.

Bolletta energia elettrica, sorpresa per gli italiani: Germania più cara

Gli italiani non pagano neanche più oneri in bolletta rispetto agli altri europei e, a sorpresa, pagano meno l’energia elettrica rispetto ai tedeschi. Pagano meno di noi i francesi, mentre gli spagnoli hanno prezzi più alti dei nostri per le prime fasce e più bassi per le ultime.

Tra i principali Paesi Ue è proprio la Germania ad avere l’elettricità più cara e più tassata, con imposte al 40% nella prima classe, al 49% nella seconda e al 50% nelle altre. Bisognerà aspettare il prossimo anno per vedere in che modo la nuova stangata sulle bollette influirà sulle nostre tasche e se sarà necessario trovare nuovi modi per risparmiare.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963