Cosa fa e quanto guadagna un Tecnico commerciale: stipendio e mansioni

Tecnico commerciale, molto più di un consulente: dal rapporto con i clienti ai compiti aziendali

Il tecnico commerciale (in inglese sales engineer) è un professionista specializzato nella vendita di prodotti e servizi tecnologici ad aziende e organizzazioni.

Si tratta quindi di una figura B2B (business to business), una professione particolarmente richiesta nel settore delle apparecchiature industriali, nelle IT e nell’elettronica.

È un consulente a tutto tondo: non solo promuove i prodotti della sua azienda ma mantiene i contatti con il cliente, informandolo su novità, offerte e promozioni, cercando il più possibile di personalizzare la comunicazione in base alle esigenze che gli vengono rappresentate.

Un tecnico commerciale lavora quindi a stretto contatto con i clienti ma anche con l’area sales della sua azienda di appartenenza, definendo con il direttore commerciale le strategie di vendita, il marketing aziendale e gli obiettivi da raggiungere. Con in reparto sales, inoltre, è incaricato di produrre ricerche e risultati circa le attività di vendita. Può quindi avanzare suggerimenti su come migliorare una determinata attività.

Tra le mansioni del tecnico commerciale rientra l’assistenza commerciale nella fese di gestione e consegna dell’ordine, e anche la fase di post vendita, poiché deve essere in grado di fornire assistenza tecnica nell’installazione e nel funzionamento corretto del prodotto venduto. Lo stesso poi mantiene i contatti costanti con il cliente, per sapere se è soddisfatto dell’acquisto, valutando eventualmente la possibilità di offrire prodotti complementari.

È il tecnico commerciale a gestire il portafoglio clienti, a cercarne di nuovi e a mantenere ottimi rapporti con quelli già acquisiti.

Il tecnico commerciale non ha una sede di lavoro fissa. Può recarsi presso l’azienda di cui è dipendente oppure può incontrare i clienti nelle loro sedi. Ciò fa in modo che anche gli orari possano essere molto flessibili, per adattarsi alle esigenze dell’utenza di riferimento.

Tra i requisiti richiesti alla figura di un tecnico commerciale, ci sono la capacità di relazionarsi, le competenze tecniche necessarie per poter illustrare ai clienti i prodotti da vendere e comprovate conoscenze di marketing. Indispensabile anche la conoscenza della lingua inglese e di altre lingue eventualmente necessarie per comunicare nel settore di riferimento.

Normalmente non c’è una tipologia di contratto predeterminata per un tecnico commerciale: può essere un dipendente dell’azienda e avere quindi un contratto di somministrazione, oppure un professionista con partita IVA.

Lo stipendio di un tecnico commerciale si aggira in media intorno ai 25.000-30.000 euro annui. La retribuzione cresce e varia in base all’azienda, al luogo di lavoro e alla professionalità acquisita e dimostrata. Inoltre ciascuna azienda può prevedere bonus e premi legati ai risultati. Non a caso il tecnico commerciale è risultato essere uno dei 20 lavori più pagati al giorno d’oggi e, dunque, uno più ambiti, in particolare per i neolaureati.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cosa fa e quanto guadagna un Tecnico commerciale: stipendio e mansioni