Confindustria, mossa anti-no vax: senza vaccino niente stipendio, la proposta

La posizione mette in luce la forte preoccupazione di Confindustria per una nuova ondata di contagi che potrebbe costringere molte attività produttive a nuove chiusure, quindi a interruzioni della produzioni e nuova cassa integrazione.

Green Pass obbligatorio sul luogo di lavoro. È la proposta al Governo su cui starebbe lavorando Confindustria in base ad una email della direttrice generale dell’Associazione, Francesca Mariotti, inviata ai direttori del sistema industriale pubblicata dal quotidiano Il Tempo.

La posizione mette in luce la forte preoccupazione di Confindustria per una nuova ondata di contagi che potrebbe costringere molte attività produttive a nuove chiusure, quindi a interruzioni della produzioni e nuova cassa integrazione.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto