Ponte Genova: sospese le bollette di energia, acqua e rifiuti per gli sfollati

Dopo i mutui, arriva la delibera di Arera che firma la sospensione del pagamento delle utenze di energia, gas, acqua e rifiuti

Dopo la sospensione delle rate dei mutui per le abitazioni interessate dal crollo di Ponte Morandi (Intesa SanPaolo si è detta anche disposta a cancellarli), arriva la delibera di Arera, l’autorità pubblica che si occupa di luce, gas, acqua e rifiuti, che sospende il pagamento delle bollette di luce, gas, acqua e rifiuti per gli sfollati di Genova che abitano sotto al ponte Morandi, parzialmente crollato lo scorso 14 agosto.

“Un provvedimento dovuto e necessario”, dice Federconsumatori, “che abbiamo chiesto fin dal primo momento e che finalmente è stato disposto”.

Chi abita in questi edifici non dovrà quindi pagare le bollette e gli avvisi di pagamento (di consumi o costi di disattivazione) con scadenza successiva al 14 agosto. Questo varrà fino a quando non verrà revocato lo stato di emergenza stabilito dal Consiglio dei ministri lo scorso Ferragosto.

“Ora resta la necessità”, continua Federconsumatori, “di avere delle risposte da parte di Autostrade e del Comune, che sono chiamate a ricostruire le condizioni per cui le famiglie coinvolte tornino in possesso di una casa. Inoltre è fondamentale procedere alla ricostruzione di questa infrastruttura così importante, tenendo sempre in considerazione il pieno rispetto del territorio e dello spazio urbano, per ricucire una ferita profonda che ha sconvolto un’intera città”.

Leggi anche:
Ponte Morandi, le banche in soccorso dei genovesi: Intesa cancella i mutui per gli sfollati

 

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ponte Genova: sospese le bollette di energia, acqua e rifiuti per gli ...