I lavori più pagati e richiesti in Italia nel 2021 (e quanto si guadagna)

Un ottimo punto di partenza per decidere che lavoro fare è considerare quali sono i lavori più pagati in Italia, e anche più ricercati

Volete cambiare lavoro o dovete scegliere a quale facoltà iscrivervi? Un ottimo punto di partenza per decidere è considerare quali sono i lavori più pagati in Italia, e anche più ricercati. Tenete poi presente che gli stipendi dei lavori entry level aumentano con l’esperienza, quindi di strada per migliorare ce n’è sempre molta.

Secondo una recente analisi di Indeed, sito che si occupa di ricerca e offerte di lavoro, tra i lavori più pagati in Italia risaltano le nuove professioni del mercato digitale.

Esperti di marketing, sviluppatori di software e programmatori sono alcune delle professioni più richieste. Questo è dovuto all’alto tasso di specializzazione, all’ampia domanda da parte delle aziende e al basso numero di professionisti per ora disponibili.

Nel settore digitale e della tecnologia la domanda è particolarmente alta. Molte di queste professioni sono giovanissime, dato che fino a pochi anni fa non esistevano neanche. Ma proprio per questo motivo, evidenzia Indeed, spesso manca un percorso formativo standardizzato per acquisire le competenze essenziali. Per alcune di queste professioni, non è necessaria una laurea ma servono conoscenze tecniche approfondite e corsi professionali.

Anche alcuni lavori più “classici”, tuttavia, non se la passano male e continuano ad essere molto richiesti e soprattutto molto ben pagati. Ecco quali sono.

I lavori tradizionali più pagati in Italia

Tra i lavori tradizionali, i più pagati e richiesti secondo la ricerca Indeed sono questi. Ecco quanto si guadagna:

  • medico: lo stipendio medio di un medico si aggira sui 75mila euro lordi annui
  • titolare di farmacia: i farmacisti titolari di farmacia possono guadagnare dai 60mila ai 120mila euro lordi l’anno, a seconda dello stato di attività della farmacia
  • ingegnere: lo stipendio varia a seconda del settore di specializzazione, oscillando tra i 37mila e i 51mila euro lordi annui
  • commercialista: lo stipendio parte da un minimo di 27mila euro e può arrivare fino a 85mila euro lordi annui
  • avvocato: in media, in Italia, un avvocato guadagna 37.500 euro lordi annui. Lo stipendio annuo oscilla tra un minimo di 26mila euro lordi e un massimo di 150mila euro lordi.

I nuovi lavori più pagati in Italia nel digitale

Tra i lavori più richiesti e pagati nel 2021 in Italia spiccano assolutamente quelli del settore digitale. Ecco quali sono.

E-commerce manager

Grazie alla crescita esponenziale del commercio online, la figura dell’e-commerce manager sta guadagnando sempre più importanza all’interno delle aziende. Sono moltissime le imprese e i brand che affiancano un e-commerce al loro negozio fisico. Per le imprese più giovani, l’e-commerce è spesso addirittura l’unico canale di vendita.

L’e-commerce manager è uno dei lavori più pagati in Italia per via delle numerose responsabilità e mansioni che prevede: definire strategie di marketing e pricing, curare le schede prodotto e le campagne pubblicitarie, gestire le promozioni e le offerte, fra le altre.

Lo stipendio medio di un e-commerce manager, a seconda dell’esperienza maturata, varia dai 50mila agli 80mila euro lordi annui.

User experience designer

Un lavoro ben pagato in Italia è quello dello user experience designer. Questa figura professionale lavora a stretto contatto con programmatori e web designer, al fine di migliorare il più possibile l’esperienza degli utenti nell’utilizzo di siti internet, applicazioni, software e prodotti. Questa professione richiede competenze specifiche come conoscenza della psicologia del consumatore, ma anche competenze tecniche di graphic design, Photoshop, Illustrator o Sketch, html, CSS e Javascript.

Lo stipendio annuo di questa figura varia dai 23mila ai 58mila euro lordi.

Web developer

Il web developer è uno dei lavori più richiesti e ambiti del momento. Questa figura professionale può lavorare all’interno di un’azienda o come freelance, e si occupa principalmente dello sviluppo di applicazioni web.

Lo stipendio medio di questa figura professionale va dai 35mila ai 45mila euro lordi annui.

Affiliate marketing manager

Tra i lavori più pagati troviamo anche quello dell’affiliate marketing manager, che ha il compito di gestire gli affiliati e coordinare i loro siti web e database. Il suo scopo è ottimizzare le campagne pubblicitarie, sfruttando i diversi canali di marketing.

Lo stipendio annuo di questa figura professionale parte da 28mila euro lordi annui e può arrivare a 55mila euro lordi annui, a seconda dell’esperienza.

SEO specialist

Il SEO specialist è la figura che conosce tutte le tecniche e le attività necessarie a fare in modo che un sito web compaia tra i primi risultati delle ricerche online effettuate da un pubblico target.

Lo stipendio di un SEO specialist parte da un minimo di 23mila e arriva a un massimo di 72mila euro lordi annui.

Growth hacker

Un growth hacker è una figura professionale ibrida che si occupa di design, marketing e programmazione. Il suo compito è creare e applicare strategie di crescita per l’azienda in cui lavora.

Lo stipendio annuo varia dai 27mila ai 60mila euro lordi annui.

Web analytics manager

In un’era in cui ogni decisione è basata sui dati, la figura del web analytics manager sta acquisendo sempre più importanza. Questa figura professionale ha il compito di analizzare e interpretare le statistiche dei siti web e di tutte le altre piattaforme digitali appartenenti a un’azienda.

Ha uno stipendio compreso tra i 30mila e i 70mila euro lordi all’anno.

Programmatore Java

Un programmatore Java, grazie alla sua vasta conoscenza dei linguaggi informatici, si occupa della gestione e dello sviluppo di siti web, videogiochi e applicazioni mobile. Spesso si tratta di ingegneri informatici, ma non sempre è necessaria la laurea perché sono numerosissimi i corsi e certificazioni professionali utili per diventare programmatori Java.

Lo stipendio di un programmatore Java va da 30mila a 60 mila euro lordi annui.

Gli altri lavori più pagati in Italia

Non solo digitale o “vecchi” lavori, però. Esistono anche altre professioni che non hanno a che vedere con il mondo dell’online.

Tra i settori meglio pagati per chi lavora come operaio, troviamo ad esempio il petrolchimico, dove lo stipendio annuo lordo medio si aggira sui 28mila euro. A seguire, ci sono i settori della carta e dell’energia.

Per gli impiegati, invece, l’ambito più redditizio è quello navale, con uno stipendio annuo lordo medio di 36mila euro.

Tra i lavori ben pagati per donne, troviamo diversi ruoli dirigenziali: le retribuzioni nel settore delle banche, dei servizi finanziari e della moda possono raggiungere i 111mila euro lordi annui.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

I lavori più pagati e richiesti in Italia nel 2021 (e quanto si guada...