Bonus prima casa under 36, le istruzioni: vale anche per i box

Bonus prima casa, arrivano le istruzioni delle Entrate. Tasse azzerate anche sui box per gli under 36 con Isee sotto 40mila euro

Arrivano i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sul bonus prima casa under 36, la misura del decreto Sostegni bis che prevede una serie di agevolazioni fiscali rivolte ai giovani con meno di 36 anni e un Isee non superiore a 40.000 euro per l’acquisto della prima casa.

Tra queste, l’esenzione dal pagamento dell’imposta di registro, ipotecaria e catastale e dall’imposta sostitutiva per i mutui. L’agevolazione è ammessa anche per le pertinenze e gli immobili acquistati tramite asta giudiziaria. È la circolare numero 12 del 14 ottobre 2021 a fare il punto su requisiti, Isee limite d’età.

Bonus prima casa under 36, i requisiti

Il bonus prima casa under 36 è rivolto a persone che:

  • non hanno ancora compiuto trentasei anni di età nell’anno in cui l’atto è rogitato. La circolare chiarisce che non basta non aver compiuto 36 anni al momento del rogito, occorre che i 36 anni non siano compiuti nello stesso anno solare. Se un soggetto stipulerà un atto di acquisto di un immobile ad uso abitativo nell’ottobre 2021 e compirà 36 anni di età nel dicembre 2021, non beneficerà dell’agevolazione, se invece compirà 36 anni a gennaio 2021 potrà beneficiarne.
  • hanno un valore dell’indicatore della situazione economica equivalente, cioè l’Isee, non superiore a 40.000 euro annui. l valore è calcolato sulla base dei redditi percepiti e del patrimonio posseduto nel secondo anno solare precedente la presentazione della dichiarazione sostitutiva unica (DSU).
  • la data di stipula dell’atto deve essere compresa tra il 26 maggio 2021 e il 30 giugno 2022.

Bonus prima casa under 36, le novità

L’incentivo all’acquisto della casa di abitazione comprende anche le pertinenze, ad esempio box o garage.
Si applica anche agli immobili acquistati tramite asta giudiziaria, ma non è applicabile ai contratti preliminari di compravendita, poiché è prevista per i soli atti traslativi o costitutivi a titolo oneroso.

Bonus prima casa under 36, gli immobili ammessi al beneficio

La circolare specifica quali sono gli immobili ammessi al beneficio, ovvero quelli classificati o classificabili nelle seguenti categorie catastali:

  • A/2 (abitazioni di tipo civile);
  • A/3 (abitazioni di tipo economico);
  • A/4 (abitazioni di tipo popolare);
  • A/5 (abitazione di tipo ultra popolare);
  • A/6 (abitazione di tipo rurale);
  • A/7 (abitazioni in villini);
  • A/11 (abitazioni e alloggi tipici dei luoghi).

Non sono ammessi gli immobili accatastati come:

  • A/1 (abitazioni di tipo signorile);
  • A/8 (abitazioni in ville);
  • A/9 (castelli e palazzi di eminente pregio storico e artistico).

Bonus prima casa under 36, la validità

Il periodo di validità dell’agevolazione è quello compreso tra il 26 maggio 2021 e il 30 giugno 2022: rientrano nella misura agevolativa gli atti stipulati all’interno di tale arco di tempo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bonus prima casa under 36, le istruzioni: vale anche per i box