Buono regalo IKEA da 250 euro via chat? Attenzione: è una truffa

Diffusa in queste ore l'ennesima bufala ordita per sottrarre i dati delle carte di credito degli utenti. Ecco come funziona

Se nelle scorse ore vi è arrivato, o se prossimamente vi arriverà, un messaggio Whatsapp che contiene un generoso buono regalo IKEA, fate attenzione: si tratta di una truffa. Il sito di debunking Bufale.net lancia l’allarme riguardo all’ennesimo inganno ordito ai danni degli utenti del web, che si diffonde tramite le app di messaggistica più utilizzate e scaricate.

Tutto parte con un messaggio

Il messaggio che sta girando in queste ore annuncia una gift card virtuale del valore di 250 euro, che sarebbe messa a disposizione dalla nota azienda svedese per stimolare i consumi delle famiglie economicamente provate dal lockdown. Si tratta, però, di una bufala a tutti gli effetti, con lo scopo di sottrarre i dati delle carte di credito degli ignari malcapitati.

Come funziona la truffa

Il meccanismo è quello tipico delle truffe online: gli utenti vengono invitati a cliccare su un link, che sembra a prima vista riportare al sito IKEA. Questo sistema viene utilizzato per “mascherare” la bufala e dare un’apparenza di ufficialità all’iniziativa. Ma a impedire al navigante di “atterrare” sulla pagina web dell’azienda svedese interviene poi un redirect, che conduce verso un sito terzo.

A quel punto, agli utenti viene richiesto di compilare un breve form, con poche e semplici domande propedeutiche a ricevere il buono. Ma per accedere all’invitante promozione (falsa), l’ultimo passo è quello di offrire un piccolo contributo, il cui importo è praticamente irrisorio rispetto al valore della gift card.

In realtà, quest’ultimo passo è solo un espediente per invogliare il malcapitato a inserire i dati della propria carta di credito, che verranno poi estrapolati e sottratti. Una vera e propria truffa, che si approfitta della reputazione legata al nome dell’azienda svedese, per sottrarre indebitamente denaro agli utenti.

Come evitare le truffe online

È bene insomma fare attenzione a questa bufala e ad altre truffe telematiche simili che circolano su chat e social network. Per evitare di cadere vittime di questi inganni orditi sul web, è buona norma cercare sconti e promozioni sempre e solo sui siti ufficiali delle aziende interessate, senza mai affidarsi a pagine esterne, e verificare sempre le informazioni ricevute attraverso catene e post virali.

Le truffe online sono un fenomeno in aumento in Italia. Nelle ultime ore, la Polizia Postale ha messo in guardia da un’altra truffa che sfrutta, questa volta, il nome della Nespresso: la nota azienda regalerebbe una macchina del caffè con cialde agli utenti disposti a registrare i propri dati sul relativo sito web. Anche in questo caso, attenzione: si tratta del solito schema per sottrarre indebitamente i dati degli utenti.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Buono regalo IKEA da 250 euro via chat? Attenzione: è una truffa