Il TTIP non è morto, Trump pronto a riesumarlo

L'amministrazione americana lascia intendere di voler riaprire il dossier

Mentre l’attenzione di tutti è concentrata sulle tensioni con Siria e Corea del Nord e sul taglio delle tasse per le aziende americane, sfugge ai più che l’amministrazione trump sarebbe invece sul punto di fare marcia indietro riguardo i trattati di libero scambio. Segnatamente il TTIP, quello con l’Europa affossato poche settimane fa ed ora probabilmente pronto a tornare agli onori delle cronache.

Il segretario al Commercio, Wilbur Ross, incontra in queste ore a Washington il commissario europeo per lo stesso ruolo, Cecilia Malmstrom. Obiettivo dell’incontro: individuare le modalità per rilanciare i colloqui sul TTIP, arenatisi per l’opposizione crescente in paesi come Francia e Germania oltre che di Donald Trump.

Qualche giorno fa, lo speaker repubblicano alla Camera, Paul Ryan, ha dichiarato che gli USA troveranno il modo per rilanciare le trattative con “gli amici europei”. E dalla Fiera di Hannover, la cancelliera Angela Merkel si è detta soddisfatta per la possibile riapertura dei colloqui sul TTIP, rimarcando come la Germania punti all’apertura commerciale, sostenendo di essere tornata sollevata dall’incontro con Trump del mese scorso, perché gli avrebbe spiegato e fatto capire quanto semplici sarebbero le regole di un accordo commerciale, contrariamente a quanto temuto dall’interlocutore.

Difficile, tuttavia, che i colloqui in essere tra Ross e Malstrom possano davvero rilanciare le trattative. Occorrerà attendere quasi sicuramente le elezioni in Germania per capire come si evolveranno le cose. Stante che il presidente del Consiglio Nazionale per il Commercio, Peter Navarro, ha ribadito la linea dell’amministrazione Trump, ovvero di privilegiare gli accordi bilaterali rispetto a quelli con aree economiche sovranazionali.

Leggi anche:
Cosa significa la sigla TTIP
TTIP: COS’E’ E COME PUO’ CAMBIARE LE NOSTRE VITE
Greenpeace affossa il TTIP: “Usa contro le tutele europee sulla salute”

 

Il TTIP non è morto, Trump pronto a riesumarlo
Il TTIP non è morto, Trump pronto a riesumarlo