Pagati per giocare ai videogames. Ecco come

Non è un sogno, è possibile. Diventate game-tester!

Se siete appassionati di videogames, questo lavoro assomiglia al paradiso, ma, anche se avete aspirazioni diverse, ricevere uno stipendio per stare davanti alla Playstation non sembra una prospettiva così dolorosa.

Una società inglese, con base a Londra, cerca un italiano che provi una serie di giochi tradotti nella lingua di Dante: dovrete armarvi di joypad e provare videogames di tutti i tipi. Il vostro compito sarà assicurarvi che la traduzione della parte testuale sia corretta e adatta al contesto, in poche parole serve che ‘suoni’ bene alle vostre orecchie di madrelingua italiano.

Farete parte di un team internazionale di game-tester e darete così l’ultima controllata ai titoli in uscita anche nel nostro paese. Il mercato dei videogiochi infatti è in forte crescita anche in Italia.

Ovviamente dovete possedere anche un ottimo livello di inglese per poter spiegare eventuali problemi e suggerire delle soluzioni nella traduzione dall’inglese all’italiano.

Serve anche una competenza basica di Excel, ma soprattutto, dovete essere pronti a “dover” giocare al computer per 8 ore al giorno, una prospettiva che per alcuni potrebbe però essere un incubo. Infatti i game tester sono spesso persone appassionate di videogiochi con un occhio per i dettagli e una buona cultura del settore.

In questo caso sono richieste buone competenze linguistiche, in quanto si tratta anche di testare il lavoro di traduzione dei giochi nella nostra lingua, un lavoro che, oltre alla coerenza lessicale e grammaticale, deve trasmettere anche il giusto feeling. Bisogna quindi saper scegliere il registro adeguato per ogni contesto. Un errore in questa fase renderebbe il videogioco artificioso.

Se cercate un lavoro, non passate i pomeriggi sul divano a giocare al computer, date un’occhiata alle offerte per fare del vostro hobby un lavoro, diventate game tester!

Leggi anche:
Farmaco sperimentale: deceduto il tester-cavia
Voucher per la baby sitter: nel 2016 lo avranno anche le lavoratrici autonome
Agevolazioni fino a 70.000 euro per i giovani che vogliono aprire un’azienda agricola

Pagati per giocare ai videogames. Ecco come
Pagati per giocare ai videogames. Ecco come