Scheda carburante addio, arriva la proroga

I benzinai chiedono maggior tempo per mettersi in regola con la fatturazione elettronica. Addio prorogato al 1 gennaio 2019

La scheda carburante andrà definitivamente in soffitta solo dal 1 gennaio 2019, quando la fattura elettronica diventerà obbligatoria. I benzinai hanno chiesto maggior tempo per adeguarsi alle nuove regole e la precedente scadenza (fissata per il 1 luglio) è stata prorogata.

L’emendamento potrebbe trovare posto nel decreto Alitalia (atto Senato 297), presentato da Gilberto Pichetto Fratin di Forza Italia in Commissione speciale di Palazzo Madama. “Domani deve iniziare la valutazione sul decreto Alitalia, vederemo se verrà aperto, noi l’emendamento l’abbiamo presentato – dice all’Adnkronos senatore Pichetto Fratin -. Se c’è una maggioranza che lo vota va all’interno del decreto”

BENZINAI PREOCCUPATI – Preoccupazione è stata espressa dai benzinai che chiedono maggior tempo per adeguarsi alle nuove regole. “A distanza di un mese o poco più dall’entrata in vigore di questo obbligo non ci sono ancora di fatto gli strumenti che l’Agenzia delle Entrate dovrebbe mettere a disposizione come le App o la comunicazione di tutti i passaggi” dice all’Adnkronos Martino Landi, presidente di Faib Confesercenti (Federazione Autonoma Italiana Benzinai). “Noi abbiamo chiesto uno slittamento di quest’obbligo per essere pronti, vogliamo che venga testato prima che entri in vigore. Più che di un rinvio si parla di un ‘doppio canale’ da applicare nei sei mesi fino al gennaio dell’anno prossimo. Scheda carburanti per chi è già pronto, fattura elettronica per gli altri. Di modo che ci sia un avvio soft senza intasare i sistemi.
“Dal primo luglio, altrimenti, potremmo trovarci di fronte a una situazione caotica con clienti, che ancora non hanno scaricato la App, e i tempi si allungano – avverte il presidente della Federazione Autonoma Italiana Benzinai -. La fattura elettronica si potrà fare, comunque, ma se non ti sei registrato al sito dell’Agenzia delle Entrate e non hai l’applicazione sul cellulare, diventa tutto più complicato“.

In collaborazione con Adnkronos 

Leggi anche:
Scheda carburante: le novità da luglio 2018
Perché sta aumentando il prezzo della benzina
Fatturazione elettronica tra privati: la guida

Scheda carburante addio, arriva la proroga