Dove sono ancora obbligatorie le mascherine FFP2 fino al 15 giugno

Il governo ha deciso di prorogare l'obbligo di mascherine al chiuso almeno fino al 15 giugno. Ecco dove dobbiamo ancora portare le FFP2

No, le mascherine al chiuso non le togliamo più il 1° maggio. A differenza di quanto stabilito con il decreto del 17 marzo, vista la curva dei contagi che continua a non piegarsi, il governo ha ancora una volta deciso per una linea prudenziale, che proroga ulteriormente l’utilizzo obbligatorio delle mascherine sul territorio nazionale in tutta una serie di luoghi e situazioni.

Il ministro della Salute Roberto Speranza, dopo l’approvazione da parte della commissione competente della Camera dei Deputati del decreto “fine stato di emergenza”, ha firmato un’ordinanza che recepisce il testo dell’emendamento sull’utilizzo delle mascherine al chiuso, come approvato dalla commissione stessa.

“Con le decisioni assunte continuiamo il nostro percorso di gradualità. I numeri ci dicono che la pandemia è ancora in corso e occorre un approccio prudente. Bisogna insistere con la campagna di vaccinazione e con l’utilizzo della mascherina in tutte le occasioni in cui si rischia il contagio” ha detto Speranza.

La decisione del governo arriva dopo che quello che è già stato ribattezzato come “effetto Pasqua” si è fatto sentire anche sugli ospedali: i giorni di vacanza e festa hanno fatto salire i contagi e sono aumentati lievemente anche i ricoveri Covid in Italia nei reparti ordinari. Tuttavia, il dato importante è che continua il calo dei pazienti in terapia intensiva, secondo quanto emerge dalla rilevazione degli ospedali sentinella della Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso) (qui vi abbiamo parlato del perché si muore di più in 2 giorni precisi secondo uno studio).

Dove resta l’obbligo di mascherina

Ma ecco dove resta l’obbligo di mascherina almeno fino al 15 giugno 2022.

Nei seguenti casi è obbligatoria la mascherina di tipo FFP2 (dunque non è sufficiente la mascherina chirurgica):

  • aerei adibiti a servizi commerciali di trasporto di persone
  • navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale
  • treni impiegati nei servizi di trasporto ferroviario passeggeri di tipo interregionale, Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità
  • autobus adibiti a servizi di trasporto di persone, ad offerta indifferenziata, effettuati su strada in modo continuativo o periodico su un percorso che collega più di due regioni ed aventi itinerari, orari, frequenze e prezzi prestabiliti
  • autobus adibiti a servizi di noleggio con conducente
  • mezzi impiegati nei servizi di trasporto pubblico locale o regionale
  • mezzi di trasporto scolastico dedicato agli studenti di scuola primaria, medie e superiori
  • spettacoli aperti al pubblico che si svolgono al chiuso in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali assimilati
  • eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso

Obbligatoria invece la mascherina, ma va bene anche la chirurgica, in:

  • ospedali e strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali, incluse le strutture di ospitalità e lungodegenza, le residenze sanitarie assistite (RSA), gli hospice, le strutture riabilitative, le strutture residenziali per anziani, anche non autosufficienti, per tutti i lavoratori, gli utenti e i visitatori.

Dove la mascherina è solo raccomandata e non più obbligatoria

A causa dell’avanzata di Omicron 1 e 2 (qui i nuovi sintomi a cui prestare attenzione), viene invece raccomandato e non più reso obbligatorio indossare le mascherine in tutti i luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico.

Ciò significa che in bar e ristoranti, negozi e centri commerciali, parrucchieri e estetisti, uffici pubblici, banche, poste, musei, discoteche non vige più l’obbligo di portare la mascherina. Tuttavia, trattandosi di luoghi al chiuso pubblici o aperti al pubblico, l’utilizzo è sempre raccomandato.

Dove comprare le mascherine FFP2 a prezzo ridotto

Ricordiamo che le mascherine FFP22 si possono trovare in farmacia, nei supermercati, in alcune tabaccherie e online su vari siti e-commerce (qui le mascherine irregolari e come riconoscere quelle pericolose per la salute).

Su Amazon ad esempio il modello più venduto è mascherine FFP2 IDOIT 20/30PCS CE 2834 5 Strati BFE ≥99% (sigillate singolarmente). Le trovate in 6 colori diversi.

Tra le più economiche si trovano anche le mascherine MEDMASK 100% Made in Italy. Sono mascherine Ffp2 Senza Valvola certificate CE con capacità filtrante BFE ≥99%.

Per quel che riguarda invece i più piccoli, tra i modelli più venduti e affidabili su Amazon ci sono le YIDA Mascherine Ffp2 taglia piccola Monouso 5 Strati certificate CE.