Vaccino Moderna, come funziona: chi non lo può fare e chi deve stare attento

Anche il secondo vaccino anti-Coronavirus, quello di Moderna, che segue Pfizer/BioNTech, è arrivato in Italia pronto per essere iniettato. Ecco come funziona

Dopo l’attesa, eccolo. Finalmente anche il secondo vaccino anti-Coronavirus, quello di Moderna, che segue Pfizer/BioNTech e la sua campagna già avviata, è arrivato in Italia pronto per essere iniettato.

Ma come funziona e cosa è utile sapere? Le risposte le abbiamo trovate scorrendo il bugiardino appena reso pubblico. Il vaccino Moderna è un vaccino usato per prevenire la Covid-19, malattia causata dal coronavirus SARS-CoV-2.

Viene somministrato a pazienti adulti di età pari o superiore a 18 anni (Pfizer si può invece somministrare a chi ha almeno 16 anni). Come con qualsiasi vaccino, il ciclo di vaccinazione di 2 dosi di vaccino Moderna potrebbe non proteggere completamente tutti coloro che lo ricevono, né è nota la durata del periodo di copertura, si legge sul foglietto illustrativo.

Il principio attivo è l’acido ribonucleico messaggero (mRNA) che codifica per la proteina spike del SARS-CoV-2. L’mRNA è inserito in nanoparticelle lipidiche contenenti il lipide SM-102. Poiché COVID-19 Vaccine Moderna non contiene il virus, non può provocare il Covid-19.

Vaccino Moderna, come funziona

COVID-19 Vaccine Moderna stimola le naturali difese dell’organismo (il sistema immunitario). Il vaccino induce l’organismo a produrre una protezione, gli anticorpi, contro il virus che causa il Covid. Utilizza una sostanza chiamata acido ribonucleico messaggero (mRNA) per trasportare una serie di istruzioni che le cellule del corpo possono utilizzare per creare la proteina
spike presente anche sul virus.

Le cellule producono quindi anticorpi contro la proteina spike per contribuire a combattere il virus. Così l’organismo sarà in grado di proteggersi.

Chi non può fare il vaccino Moderna

Il vaccino non deve essere somministrato a chi è allergico al principio attivo o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo vaccino (elencati qui). Qui trovate invece chi non può ricevere la somministrazione del vaccino Pfizer.

Chi deve prima consultare il medico

Invece, deve prima rivolgersi per un consulto al proprio medico, farmacista o all’infermiere prima di ricevere COVID-19 Vaccine Moderna chi:

  • sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale. COVID-19 Vaccine Moderna può influenzare la modalità di azione di altri medicinali e altri medicinali possono influenzare la modalità di azione del vaccino
  • ha già avuto una reazione allergica grave, potenzialmente letale, dopo qualsiasi altra iniezione vaccinale o dopo la somministrazione di COVID-19 Vaccine Moderna in passato
  • ha un sistema immunitario molto debole o compromesso
  • ha avuto in precedenza uno svenimento a seguito di un’iniezione con un ago
  • soffre di un disturbo della coagulazione
  • ha febbre alta o un’infezione grave o una leggera infezione delle vie respiratore come ad esempio un raffreddore (si può ricevere la vaccinazione se si ha una leggera febbre)
  • ha una malattia grave
  • soffre di ansia associata alle iniezioni.

COVID-19 Vaccine Moderna contiene meno di 1 mmol (23 mg) di sodio per dose, cioè è essenzialmente “senza sodio”. Tutte le info utili su dosi, tempi e immunità le trovate qui.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Vaccino Moderna, come funziona: chi non lo può fare e chi deve stare ...