Pensioni, Inps allo stremo: cosa c’entrano quota 100, opzione donna e il Covid

L'intero sistema pensionistico rischia di collassare dopo l'emergenza Coronavirus?

È un periodo di grande cambiamento quello che stiamo attraversando: la pandemia ha messo a dura prova le casse dello Stato che, con l’intento di contrastare gli effetti devastanti del Coronavirus, si è trovato nella posizione di dover stanziare quantità enormi di denaro.

Riforma pensioni, Italia sotto esame

Adesso, in un’ottica di ripresa, l’Italia pensa a come uscire dalla crisi, mentre gli occhi dell’Europa sono puntati su di noi.

La posta in gioco è alta: gli aiuti da Bruxelles potrebbero venire a mancare se il Governo Conte non dimostra attenzione nella gestione delle finanze pubbliche. Ma cosa c’entrano in tutto questo le pensioni? Ebbene, con le casse Inps allo stremo e le proposte di riforma, molti esperti stanno continuando a chiedersi quanto – alla lunga – questo tipo di sistema potrebbe essere sostenibile o meno.

La cancelliera tedesca Angela Merkel, recentemente, si è pure messa in contatto con Palazzo Chigi, con l’obiettivo di capire come il nostro paese avesse intenzione di muoversi in materia di pensioni.

Pensioni, perché il sistema rischia il collasso: cosa c’entrano quota 100, opzione donna e il Covid

Ad oggi, con le casse Inps sempre più provate e un’occupazione sempre più precaria, ha senso promuovere riforme del sistema pensionistico che anticipino l’uscita dal lavoro per molti cittadini italiani? Proponendo la proroga di quota 100 e la conferma di opzione donna, senza entrare troppo nei meriti di ogni proposta di riforma presentata, l’Istituto Previdenziale dovrebbe far fronte ad un numero ancora più alto di sussidi senza – di contro – poter contare su maggiori entrate.

Con la disoccupazione che aumenta, infatti, diminuiscono anche le risorse su cui l’Ente può contare e inoltre, come se questo non fosse già di per sé allarmante, recentemente la Cgia di Mestre ha fatto sapere che il numero delle pensioni erogate in Italia ha superato quello degli occupati.

Continuando così, secondo le previsioni più pessimistiche, si rischia di mandare in collasso l’intero sistema. Per questo motivo ogni proposta che riguarda le pensioni ed una possibile riforma del sistema pensionistico italiano finisce con l’attirare particolarmente l’attenzione.

La pandemia ha avuto un enorme impatto anche (o forse sarebbe meglio dire sopratutto) sul welfare statale. Con le ingenti risorse stanziate per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e considerando lo scenario economico preoccupante che si prospetta, l’Italia adesso non può permettersi passi falsi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Pensioni, Inps allo stremo: cosa c’entrano quota 100, opzione do...