Bitcoin, il valore schizza alle stelle “grazie” ad Amazon: cosa sta succedendo

Il valore dei Bitcoin sfiora i 40 mila dollari: il motivo è un annuncio di lavoro particolare, apparso sul sito di Amazon. Di cosa si tratta

Il valore dei Bitcoin cresce ancora e avanza verso i 40 mila dollari. La criptovaluta è salita del 12%, raggiungendo quota 39 mila dollari, grazie alle indiscrezioni su Amazon. Secondo alcuni rumors, infatti, l’azienda di Seattle, leader del settore e-commerce, starebbe cercando un manager per sviluppare la ‘strategia blockchain’ del colosso americano.

Bitcoin, il valore schizza alle stelle “grazie” ad Amazon: cosa sta succedendo

Secondo il sito specializzato CoinDesk, Amazon sarebbe alla ricerca di una persona a cui affidare lo sviluppo della sua strategia in tema di moneta digitale e blockchain. L’indiscrezione ha alimentato le speculazioni in merito a un possibile ingresso del colosso dell’e-commerce nel mondo delle criptovalute.

L’ipotesi più accreditata è che in futuro Amazon possa accettare i pagamenti con monete digitali. Il valore dei Bitcoin è quindi schizzato alle stelle, facendo un balzo del 12% e assestandosi a 39 mila dollari.

Bitcoin, indiscrezioni su Amazon: l’annuncio del colosso

L’annuncio di lavoro di Amazon è leggibile sul sito dell’azienda: “Il team Payments Acceptance & Experience sta cercando un product leader esperto per sviluppare la strategia e la roadmap di prodotto di Amazon in tema di valuta digitale e blockchain”.

“Siamo ispirati dall’innovazione nel campo delle criptovalute e stiamo esplorando che cosa possa significare per Amazon” ha spiegato a Coindesk un portavoce dell’azienda. “Crediamo che il futuro sarà costruito su nuove tecnologie che rendano possibili pagamenti moderni, veloci ed economici e speriamo di portare questo futuro ai clienti di Amazon il prima possibile”.

Secondo gli esperti, quanto sta succedendo potrebbe ripetere quanto accaduto lo scorso ottobre, quando PayPal annunciò che avrebbe accettato pagamenti in Bitcoin. Allora la criptovaluta valeva intorno ai 12 mila dollari, ma da quella notizia ha avanzato spedita fino al massimo storico di quasi 65 mila dollari, raggiunto a metà aprile 2021.

La notizia non riguarda ‘solo’ il Bitcoin (che resta ancora circa il 40% al di sotto del suo massimo, ossia da quando ha iniziato a scendere dopo il giro di vite dalla Cina per reprimere il suo utilizzo): la valuta rivale, Ethereum, è infatti aumentata di oltre il 14%.

Intanto Elon Musk sembra voler tornare sui suoi passi, rendendo possibili i pagamenti in criptovalute per i prodotti di Tesla. Si era detto contrario, in un primo momento, per l’industria inquinante alle spalle dei Bitcoin.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bitcoin, il valore schizza alle stelle “grazie” ad Amazon:...