Quanto guadagna una guida turistica

Il settore del turismo offre, in particolare in estate, diverse possibilità di lavoro in particolare per guide turistiche qualificate con guadagni interessanti.

Capire quanto guadagna una guida turistica professionale è interessante soprattutto in questo periodo che vede la stagione estiva alle porte.

In estate sono molto richieste diverse figure legate al turismo con la possibilità di guadagni anche interessanti. Per quanto riguarda le guide, lo stipendio medio in base alle competenze richieste non è altissimo, inoltre per lo svolgimento della professione bisogna ottenere la qualifica professionale.
È difficile stabilire una cifra fissa per quanto riguarda il compenso, anche chi lavora nel settore ha difficoltà a fornire questa informazioni. Le tariffe che possono andare da un minimo di 150 euro a un massimo 300 euro per l’intera giornata piena, quindi circa 35 euro l’ora. Dipende molto dal datore di lavoro, se si tratta di un sito archeologico o di un’agenzia viaggi, dalla tipologia di contratto stipulato e dal flusso turistico. È determinante anche la zona in cui si svolge la professione, la stagione, con una variazione significativa determinata dai momenti di picco. Un’altra grande variante è determinata dalle mance, che costituiscono un’entrata significativa ma non sono quantificabili. In generale più si è bravi a fare il proprio lavoro, meglio si guadagna. Se si lavora per gli enti le cifre scendono ma rappresentano un’entrata fissa, mentre sono superiori se si hanno qualifiche particolari (ad esempio se si parla una lingua straniera poco comune, come il russo o il cinese) che consentono di entrare in una nicchia di mercato che prevede personale altamente qualificato. Anche continuare a studiare e a migliorarsi serve per far aumentare le proprie entrate.

La guida turistica si occupa di mostrare ai turisti la storia del posto che stanno visitando, i monumenti principali e tutte le caratteristiche, di solito per gruppi di persone. Per questo, una naturale predisposizione al contatto con il pubblico è fondamentale, oltre all’interesse per l’arte e per la storia del luogo. È importante anche la conoscenza delle lingue, di sicuro l’inglese e anche possibilmente una delle altre lingue più diffuse. La guida rappresenta una figura distinta da quella di “accompagnatore turistico”, ovvero, chi per la propria attività professionale accompagna persone singole o gruppi in viaggi sul territorio nazionale o all’estero, cura l’attuazione del programma e assiste i turisti anche per quanto riguarda tutti gli aspetti tecnico organizzativi.

Per diventare ufficialmente “guida turistica” è anche necessario ottenere un patentino regionale per il quale è necessario sottoporsi a un esame. Nello specifico si tratta di 3 prove, di cui la prima è scritta, si svolge in ingua italiana e consiste in quesiti a risposta multipla riguardo a nozioni generali di legislazione e di organizzazione turistica e di storia dell’arte, con particolare riferimento al territorio in oggetto. A seguire si accede a un colloquio orale che riguarda le stesse materie della prova scritta, e una prova tecnico pratica che consiste nella simulazione di una visita guidata, in lingua italiana,  su uno dei siti in elenco a scelta della commissione, con la possibilità di avvalersi di ausili multimediali. Bisogna anche dimostrare le proprie competenze linguistiche. Le date in cui si svolgono questi esami vengono decisi a livello regionale e l’esame verterà proprio sul patrimonio artistico del territorio.

I requisiti per poter sostenere l’esame sono stabiliti dal Decreto Ministeriale 565 del dicembre 2015 che stabilisce i criteri per l’abilitazione allo svolgimento della professione di guida turistica, con il rilascio dell’abilitazione. È necessario essere maggiorenni, avere la cittadinanza italiana e un diploma di laurea triennale. Le Regioni, o le Province Autonome, provvedono a pubblicare con bando biennale le sessioni d’esame per il conseguimento delle abilitazioni per i siti di interesse storico e artistico localizzati sul territorio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quanto guadagna una guida turistica