Chiara Ferragni chiede a Ferrero di avverare il suo sogno: Leo testimonial delle barrette Kinder

La regina di Instagram ha pubblicato nelle sue Stories un fotomontaggio in cui ha appiccicato la foto del suo piccolo Leo a quella del celebre bimbo della confezione da 16

Ne abbiamo mangiata tutti una, almeno una volta nella vita. Un ricordo che anche i trentenni e i quarantenni di oggi costudiscono gelosamente. Proprio come Chiara Ferragni.

Il sapore delle mitiche barrette Kinder cioccolato è qualcosa di indimenticabile, e intramontabile. E non a caso Ferrero ha continuato a produrne in grandi quantità nell’arco di decenni ormai, perché ancora oggi resta uno dei prodotti Kinder più amati.

Il fotomontaggio di Chiara Ferragni

Tra gli estimatori delle celebri barrette “incartate singolarmente” c’è anche lei, la regina dei social da 21,8 milioni di follower. Chiara Ferragni ha pubblicato nelle sue Stories di Instagram un fotomontaggio in cui ha appiccicato la foto del suo piccolo Leo a quella del celebre bimbo della confezione da 16.

“This is my dream, @kinderitalia can we make it happen?” (“Questo è il mio sogno, @kinderitalia possiamo farlo avverare?”). Un vero e proprio sogno quella di miss Ferragnez, in attesa del secondogenito, che farò compagnia al piccolo Leone ma sarà una femminuccia.

Instagram Chiara Ferragni

Biondo, occhi azzurri, sorridente, viso da angelo, Leo è già una baby star, abituatissima a posare con mamma Chiara e papà Fedez per costosissimi servizi fotografici o pubblicità a prodotti e brand. Infatti, a dirla tutta, la trovata potrebbe apparire più una mossa pubblicitaria, assolutamente lecita e anzi divertente, che non un semplice desiderio della top influencer italiana più famosa al mondo.

Ferrero, sempre un passo avanti

D’altronde Ferrero è abituata a stupire. E a confermarsi da sempre una delle più grandi aziende italiane. Fondata ad Alba (CN) nell’ormai lontanissimo 1946, nel 2019 il Reputation Institute, società leader mondiale nella misurazione e gestione della reputazione aziendale, l’ha piazzata al 19esimo posto tra i marchi più affidabili e con migliore reputazione al mondo, dopo aver realizzato un’indagine in quindici Paesi intervistando più di 80mila consumatori.

Primo brand italiano della lista, in una classifica dove sul podio si collocano Rolex, Lego e Disney e dove si trovano tra i primi cento posti anche altre imprese italiane come Pirelli (23), Armani (24), Barilla (31) e Lavazza (38). Nel 2020 Ferrero è stata di nuovo inclusa nel ranking delle prime 100 imprese mondiali per reputazione, ma superata da Ferrari (in posizione n.4) come migliore industria italiana.

Il bilancio 2019 di Ferrero International ha riportato un fatturato pari a 11,4 miliardi di euro, con un utile netto di 928 milioni. Proprio alcuni giorni fa vi avevamo raccontato di come l’azienda piemontese abbia raggiunto lo straordinario traguardo di oltre 1 milione di Nutella Biscuits, molto al di sopra delle attese, e abbia per questo deciso di annunciare nuove assunzioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Chiara Ferragni chiede a Ferrero di avverare il suo sogno: Leo testimo...