Cos’è Bitcoin Cash e quali sono le sue caratteristiche

Scopri i requisiti di Bitcoin Cash, in che modo funziona e le principali differenze con Bitcoin

Bitcoin Cash (BCH), per quanto simile al suo progenitore Bitcoin (BTC), ha dei tratti distintivi e unici sui quali vogliamo soffermarci. La prima caratteristica, forse la più peculiare, riguarda il funzionamento di Bitcoin Cash, che è progettata come una criptovaluta transazionale per un sistema di pagamento elettronico in contanti. Questa criptovaluta è stata sviluppata per essere facilmente scalabile, così da poter essere considerata una moneta circolante, piuttosto che una riserva di valore nel portafoglio elettronico degli investitori. Ma è davvero così nella pratica quotidiana? È ciò che intendiamo scoprire.

Cos’è Bitcoin Cash e in cosa è innovativa?

Nata come una fork (biforcazione nella blockchain originaria) di Bitcoin nell’agosto del 2017, Bitcoin Cash ha mantenuto una struttura tecnica molto simile alla sua antenata, con una modifica che la rende unica: la dimensione del blocco dati della catena. Aumentando la capacità del blocco, gli sviluppatori di BCH hanno voluto accrescere la potenza di calcolo per l’elaborazione più veloce delle transazioni, migliorando anche la scalabilità della moneta. Intanto, nel novembre 2018, Bitcoin Cash ha subito un’ulteriore fork dividendosi in Bitcoin Cash ABC (BCH) e Bitcoin Cash SV (Satoshi Vision).

Come detto, Bitcoin Cash nasce dall’esigenza di ridurre i tempi di elaborazione delle transazioni sulla blockchain di Bitcoin. L’idea è stata avviata dai miners deputati a minare le criptovalute e dagli sviluppatori, con lo scopo di creare blocchi in grado di archiviare 8 MB ciascuno, elaborando in media 116 transazioni al secondo. Un bel passo avanti rispetto alle sette transazioni al secondo elaborabili dalla blockchain di Bitcoin e che allungano smisuratamente i tempi di esito finale, dilatati fino a 10 minuti. Eppure il risultato raggiunto da Bitcoin Cash è ancora ben lungi dalla velocità della rete delle carte di credito del circuito bancario tradizionale: la rete VISA ad esempio elabora una media di circa 1.700 transazioni al secondo, avendo una capacità complessiva di 65.000 input di transazione al secondo.

Per ridurre il gap, sono allo studio ulteriori potenziamenti dei blocchi che potrebbero raggiungere i 100 MB di archiviazione cadauno. Tale ipotesi sta ingenerando qualche dubbio fra i ‘puristi’ della decentralizzazione della rete: blocchi più grandi richiedono maggiore potenza di calcolo dei singoli nodi della blockchain e poiché soltanto grandi organizzazioni e aziende potrebbero avere abbastanza risorse per sostenere i costi di una blockchain così strutturata, si rischierebbe di fatto un oligopolio di nodi. Per i singoli individui, al contrario, sarebbe quasi impossibile partecipare alla rete e ciò potrebbe mettere a rischio sia la decentralizzazione, che la sicurezza: più nodi equivalgono a una maggiore inattaccabilità della rete.

Bitcoin Cash: come funziona?

Quello che ci interessa capire, al di là del funzionamento tecnico, è l’applicazione pratica della tecnologia di Bitcoin Cash. L’aumento della capacità di archiviazione del blocco, oltre a ridurre i tempi della transazione e ad abbassare i costi di gestione, permette un acquisto al dettaglio con BCH? Nell’idea degli sviluppatori sì: l’utilizzo di questa criptovaluta dovrebbe essere alternativo al contante corrente, così da permettere in un futuro molto prossimo l’acquisto di un caffè al bar usando Bitcoin Cash.

Nella pratica però sono ancora molto ristretti i circuiti di pagamento che utilizzano qualsivoglia criptovaluta, relegando le monete digitali a un mercato di nicchia. Ma quando la diffusione sarà più ampia, grazie alla  maggiore consapevolezza da parte degli utenti e alle innovazioni tecnologiche, in molti sono pronti a scommettere che BCH, potrà guadagnare fette importanti nel mercato dei pagamenti in criptovaluta.

Bitcoin vs Bitcoin Cash: le 3 principali differenze

  • Quotazione: mentre BTC veleggia con un cambio pari a 1:37.500 $, il valore di Bitcoin Cash è quotato 1:605 $ (dati aggiornati al 12 giugno 2021).
  • Filosofia: BCH punta a una maggiore scalabilità rispetto a BTC, con la quale condivide lo stesso processo tecnico e la medesima tiratura limitata a 21 milioni.
  • Blocchi: la dimensione dei blocchi della blockchain di BCH sono maggiori (fino a 32 MB) rispetto a quelli di BTC (limitati a 1 MB), fattore che permette il completamento delle transazioni all’interno di un singolo blocco e che contribuisce a rendere le medesime transazioni più veloci da completare e più economiche da sostenere.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cos’è Bitcoin Cash e quali sono le sue caratteristiche