Coronavirus, tutte le scuole chiuse a causa dell’epidemia

Coronavirus, l’allarme si estende agli istituti scolastici: le scuole chiuse in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto

L’emergenza sanitaria a seguito dell’allarme Coronavirus pare non voglia arrestarsi. Continuano ad arrivare – purtroppo – notizie riguardante l’aumento delle persone contagiate e, come se non bastasse, le condizioni di molti pazienti stanno iniziando a peggiorare. Con il primo decesso registrato anche in Italia, inoltre, molti Comuni del nostro Paese sono stati isolati e le scuole chiuse.

Coronavirus, è allarme: l’elenco delle scuole chiuse

Cresce la preoccupazione anche tra le famiglie italiane. Con intere città isolate, molti si stanno chiedendo quali saranno le ripercussioni sulla scuola. Diversi istituti, quelli che si trovano dove è stata dichiarata l’allerta, hanno deciso di sospendere momentaneamente le lezioni. Per ora i territori interessati sono principalmente quelli della Lombardia, Veneto e Emilia Romagna, dove le autorità hanno deciso di prendere provvedimenti.

Di seguito l’elenco completo dei Comuni che hanno emanato l’ordinanza di chiusura delle scuole a causa dell’emergenza Coronavirus:

  • In Lombardia scuole chiuse a Cremona, Crema, Codogno, Casalpusterlengo, Castiglione D’Adda, Somaglia, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano;
  • In Emilia Romagna scuole chiuse a Piacenza e in provincia;
  • In Veneto Teolo e Vò Euganeo.

L’elenco, visto che non si conosce l’effettiva portata del virus cinese (nonché la sua estensione sul territorio italiano), è in continuo aggiornamento.

Scuole chiuse a causa del Coronavirus: l’appello delle istituzioni

Nell’attesa che l’allarme rientri, le autorità hanno inviato i residenti di Castiglione d’Adda e Codogno a “restare in casa”.

“Si invitano tutti i cittadini di Castiglione d’Adda e di Codogno, a scopo precauzionale, a rimanere in ambito domiciliare e ad evitare contatti sociali – ha scritto in un comunicato l’assessore Gallera -. Per coloro che riscontrino sintomi influenzali o problemi respiratori l’indicazione perentoria è di non recarsi in pronto soccorso ma di contattare direttamente il numero 112 che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte oppure ad eseguire eventualmente i test necessari a domicilio”.

A tal proposito, nello stesso comunicato, è stato annunciata la creazione di una task force regionale che sta operando in stretto contatto con il Ministero della Salute e con la Protezione Civile, mentre “la maggior parte dei contatti delle persone risultate positive al Coronavirus è stata individuata e sottoposta agli accertamenti e alle misure necessarie”.

Qui trovate l’elenco delle scuole chiuse aggiornato al 1° marzo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, tutte le scuole chiuse a causa dell’epidemia