Non solo Italia-All Blacks, quanto guadagnano le star del rugby

Nella top 10 dei più ricchi compare un solo neozelandese, gli stipendi maggiori in Europa e Giappone

Anche nel rugby c’è una classifica dei super ricchi. Si tratta di atleti che hanno guadagnato fama e successo, anche se in uno sport che non è tra i più seguiti in Italia. I loro compensi sono nell’ordine dei milioni di euro incassati su base annuale, in cambio dei diritti per le squadre alle prestazioni sportive. Prima di iniziare, una curiosità: nella classifica 2021 – 2022 dei giocatori di rugby con lo stipendio più alto compare soltanto un All Blacks.

La classifica dei 10 giocatori di rugby più pagati al mondo

  • Owen Farrell (Inghilterra/Saraceni) – 887mila euro
  • Michael Hooper (Australia/Toyota Verblitz) – 887mila euro
  • Beauden Barrett (Nuova Zelanda/Suntory Sungoliath) – 924mila euro
  • Virimi Vakatawa ( Francia/Racing 92) – 924mila euro
  • Maro Itoje (Inghilterra/Saraceni) – 948mila euro
  • Cheslin Kolbe (Sud Africa/Tolone) – 1 milione di euro
  • Finn Russell (Scozia/Racing 92) – 1 milione di euro
  • Eben Etzebeth (Sud Africa/Tolone) – 1,06 milioni di euro
  • Charles Piutau (Nuova Zelanda/Bristol Bears) – 1,18 milioni di euro
  • Handre Pollard (Sudafrica/Montpellier) – 1,18 milioni di euro

Un’analisi della top 10: dove giocano, chi sono gli sportivi più pagati

La classifica va dal giocatore meno pagato al giocatore con lo stipendio più alto, quindi procede in crescendo, ed è una top 10. Si noterà, tuttavia, che alcuni player possono essere allineati sulla stessa posizione grazie a uno stipendio equivalente. Si tratta di Owen Farrell e Michael Hooper; Beauden Barrett e Virimi Vakatawa; Cheslin Kolbe e Finn Russell. C’è un testa a testa anche in prima posizione ed è quello tra Charles Piutau e Handre Pollard.

Cosa ci dice questa classifica? Innanzitutto ci parla del divario retributivo tra i giocatori di rugby che militano in Nuova Zelanda e quelli che invece giocano in Europa e Giappone. Tali cifre inoltre tengono conto soltanto dei guadagni in campo e non includono eventuali royalties ottenute grazie agli sponsor, sono inoltre da considerare al lordo delle tasse.

L’unico All Blacks, che, per inciso, è il team nazionale della Nuova Zelanda di rugby, è quindi Beauden Barrett, ma attenzione: Barrett ha appena firmato con i giapponesi del Suntory Sungoliat, ed è proprio grazie all’accordo quasi milionario che ha trovato spazio in questa classifica, in qualità di unico neozelandese.

Per un paragone con il calcio, ecco quanto guadagnerà Barella all’Inter fino al 2026. Ecco invece i motivi fiscali per cui l’ex campione della Juve Cristiano Ronaldo è adesso passato al Manchester United.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Non solo Italia-All Blacks, quanto guadagnano le star del rugby