Quanto guadagna chi lavora nella zona della Silicon Valley

Lo stipendio mediano di un lavoratore in una delle grandi aziende della San Francisco Bay Area: ecco i dati

Un luogo da sogno per chi vorrebbe lavorare in grandi aziende, ma quanto guadagnano veramente i dipendenti della San Francisco Bay Area?

Nell’area più tech degli Stati Uniti, se non di tutto il mondo, hanno la sede alcune delle aziende più in crescita. Qualche nome? Facebook, Google, Netflix, per citarne solo qualcuna, hanno la sede generale proprio in questa zona dello Stato della California, che comprende anche la Silicon Valley. A fare i conti in tasca, è proprio, il caso di dirlo, ai dipendenti di queste mega aziende è stata una editorialista del San Francisco Chronicle. Il confronto è stato eseguito su 40 società e sulla retribuzione mediana, che non è quella media. La mediana va calcolata cercando il dipendente che sta nel mezzo fra l’importo maggiore e il minore, includendo contratti a tempo pieno e part – time.

Al primo posto Facebook dove la busta paga mediana si attesta a 198.150 euro. L’azienda ha sede a Menlo Park e non sta passando uno dei suoi momenti migliori, a causa dello scandalo di Cambridge Analytica e la campagna delete Facebook che l’ha riguardata in prima persona. Al secondo posto della classifica si trovano i dipendenti di Alphabet – Google con 158.463 euro. Al terzo gradino del podio chi lavora per Netflix: qui la retribuzione mediana si aggira intorno ai 151.070 euro.

Nella San Francisco Bay Area  c’è la sede di alcune delle società che si trovano nella classifica Fortune 500, oltre a quelle citate posiamo aggiungere Apple, eBay, Oracle, Tesla, Byer e Coca – Cola. Nelle quaranta società che sono state prese in considerazione gli stipendi, però, oscillano di molto. Gap segnala un salario mediano per i propri dipendenti nel corso del 2017 che si attesta ai 4.429 euro l’anno, Facebook che si trova al primo posto, sfiora i 200 mila euro. Perché questa differenza? Perché dipende dal tipo di inquadramento che hanno i dipendenti e com’è strutturata l’azienda.

Un altro dato rilevato dal San Francisco Chronicle è quello che segna la differenza tra il guadagno di un Ceo e quello di un dipendente mediano. Qualche esempio. Volendo restare nell’ambito di Facebook, possiamo dire che Mark Zuckerberg ha guadagnato 32 volte un dipendente mediano. Lo stipendio è stato quantificato in 82 centesimi di dollaro, i 7,2 milioni di euro che ha ricevuto servono a coprire spese per sicurezza personale e jet privato. Per fare un altro esempio il Ceo di Netflix guadagna 133 volte di più di un suo lavoratore mediano. Negli Stati Uniti è obbligatorio rendere noti questi dati a seguito di una legge approvata nel 2010.

Quanto guadagna chi lavora nella zona della Silicon Valley