Qual è il paese dove si lavora di più al mondo?

Nel mondo ogni paese ha una sua legislazione riguardo le ore lavorative: ecco dove si fatica di più

Quanto può lavorare una persona durante la settimana? Noi siamo abituati a un limite di 40 ore, ma cosa succede negli altri paesi?

Ci sono continenti dove il lavoro è considerato in modo molto diverso rispetto all’Europa. Come la Cina, per esempio, dove le persone passano gran parte del loro tempo concentrate sul proprio impiego. Ma qual è il paese dove si lavora di più al mondo? Secondo uno studio condotto dall’International Labour Organisation, il primato spetta attualmente alla Corea del Sud con 2,609 ore feriali l’anno a persona. Fino a marzo 2018 la legge fissava il limite orario a 68 ore a settimana: un numero impressionante, soprattutto se paragonato alle nostre 40 ore. Il governo ha però deciso di modificare la norma e abbassare la soglia a 52 ore. In Corea del Sud, infatti, c’è un grosso problema legato al calo demografico e lo Stato spera che così le nascite inizino ad aumentare. Senza contare che confidano in un miglioramento della produttività.

Subito dopo la Corea del Sud si posizionano il Messico e il Costa Rica: qui le ore annue di lavoro a persona sono rispettivamente 2,225 e 2,212.

Nel complesso, è l’Asia il continente dove si lavora per più tempo. Questo perché il 32% dei paesi non ha una legge che fissa un limite di ore settimanali, cosa che lascia alle aziende una grande discrezionalità. Il 29% ha invece una soglia molto alta – circa 60 ore distribuite in 7 giorni – mentre solo il 4% ha deciso di adottare uno standard più sostenibile optando per le 48 ore. In America e nei Caraibi, invece, il 34% delle nazioni non ha una legge che stabilisce un limite universale di ore. Si tratta della percentuale più alta in tutti i continenti del mondoriporta l’ILO – persino maggiore dell’Asia (che pure apre le fila con la Corea del Sud).

Un discorso a parte lo merita il Giappone. Nel paese del Sol Levante si lavora una media di 1,713 ore l’anno: un numero molto più basso rispetto ad altri Stati, ma che nell’isola ha avuto un effetto devastante. In Giappone sono morte così tante persone a causa del troppo lavoro che addirittura è stata coniata una parola apposita: karoshi. Per adesso, non è stata ancora trovata una soluzione.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Qual è il paese dove si lavora di più al mondo?