Trovare lavoro all’estero, i consigli che funzionano davvero

Gli italiani si spostano sempre di più all’estero ma trovare un lavoro che soddisfi non è sempre facile. Ecco alcuni consigli mirati

Negli ultimi anni, la percentuale di italiani che si è spostata all’estero per lavoro è aumentata di circa il 54%, per un totale di quasi 5 milioni di persone. L’Europa rimane la scelta preferita dai nostri connazionali, con la Germania e l’Inghilterra in vetta. L’italiano che va all’estero è soprattutto di sesso maschile e ha un’età che va dai 18 ai 35 anni, anche se è molto rappresentata anche la fascia 35-49 anni.

Se avete intenzione di tentare la carta dell’impiego all’estero, ecco alcuni consigli su come affrontare la ricerca di lavoro al di fuori dell’Italia.
Innanzitutto, se avete delle particolari qualifiche e volete lavorare nel vostro settore di competenza, cercate il Paese in cui ci sono più possibilità di inserimento in quel preciso ambito. Questo vi consentirà di non perdere tempo nella ricerca di un lavoro in un mercato saturo.

A proposito di curriculum vitae, accertatevi che ci siano riportate le reali competenze, spesso non basta scrivere che si possiede un titolo di studio, soprattutto se si emigra in Paesi con ordinamenti completamente diversi.

Specializzatevi in un campo prima di partire, in modo da avere una preparazione completa ed esclusiva in un settore specifico. In questo modo, sarà più facile proporsi come professionista.

Altro particolare da non trascurare è l’uso delle lingue. Se aspirate ad avere maggiori possibilità di lavoro, conoscere la lingua del posto in cui andrà a vivere è un requisito che viene molto apprezzato. Avere padronanza almeno dell’inglese è una valida alternativa. Spesso la scarsa capacità di esprimersi in inglese è considerato un motivo per scartare un candidato, anche se possiede dei titoli per quella posizione.

Prima di fare il grande passo, fate qualche stage all’estero, soprattutto se siete dei neo-laureati. Questo vi permetterà di fare esperienza e di capire se lavorare fuori dall’Italia è quello che realmente desiderate.

Cercate sui siti specializzati l’offerta di lavoro più adatta a voi e iscrivetevi a gruppi e forum di italiani che già vivono e lavorano all’estero. Ascoltare i consigli di chi è già sul posto e vi sa consigliare su come muovervi è un vantaggio da non sottovalutare.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Trovare lavoro all’estero, i consigli che funzionano davvero