Professione influencer: nasce il corso di laurea per le nuove Ferragni

E-Campus mira a formare gli influencer del futuro attraverso un percorso accademico mirato e innovativo

Nasce il corso di laurea per influencer. A proporlo per la prima volta in Italia è l’Università telematica E-Campus, che mira a fornire gli strumenti necessari alle future star del web e dei social. Il percorso di studi è inserito nell’indirizzo accademico inerente alle Scienze della Comunicazione.

Come ogni altro corso triennale, prevede il raggiungimento di 60 crediti formativi annuali, per un totale di 180 crediti da ottenere per ricevere l’alloro. L’influencer è ormai diventato a tutti gli effetti una figura professionale, seppur attualmente non regolamentata dal mercato del lavoro italiano. Eppure, chi riscontra parecchio successo in questo ambito, riesce ad avere guadagni economici molto corposi e al contempo a diventare un vero e proprio ‘brand vivente’, acquisendo notorietà.

Alcuni degli esempi più celebri portano il nome di Chiara Ferragni, Giulia De Lellis, Beatrice Valli e Mariano Di Vaio. Si tratta di persone che sui social sono riuscite a costruirsi un ampio seguito di follower e che sono stati capaci di divenire credibili e affidabili agli occhi di milioni di persone. Da qui, la gara delle aziende ad averle come testimonial, come fiore all’occhiello per sponsorizzare prodotti e marchi.

Si comprende in fretta come in casi simili, l’idea di marketing tradizionale lasci il posto a strategie innovative, ‘influenzali’, che trovano proprio nell’influencer un “opionion leader” su cui puntare per veicolare merci e messaggi relativi all’azienda. Ma come si diventa influencer? È un lavoro che si può imparare oppure contano solo le doti innate e il talento?

Come per ogni professione le capacità personali sono fondamentali per ottenere risultati e successo. Tuttavia, essere in possesso di particolari doti non basta se alle spalle non c’è un’idea di progettualità e una strategia vincente pensata e studiata. Il corso di laurea proposto da E-Campus si prefigge di colmare il vuoto formativo attuale con una programmazione trasversale e ben codificata.

L’obiettivo è quello di dare agli aspiranti influencer un’adeguata e mirata formazione accademica che li metta nella condizione di presentarsi sulle “piazze del web” con delle solide basi comunicative e con una visione strategica del lavoro che li attende.

L’offerta formativa, ideata per un arco triennale, prevede differenti tipologie di esami. Si va dalla Semiotica e dalla Filosofia dei linguaggi, dall’Estetica della comunicazione all’Organizzazione aziendale, passando per la Psicologia e la Sociologia della moda. Poi ancora, il Diritto dell’informazione e della comunicazione, oltreché Laboratori tematici che vanno dalla Scrittura istituzionale e pubblicitaria alla Lettura dell’immagine. In conclusione sono previsti tirocini formativi e di orientamento (di seguito il piano di studi nel dettaglio).

E-Campus laurea per influncer

Il corso è rivolto sia a coloro che ambiscono a diventare influencer partendo da zero, sia a coloro che già hanno intrapreso tale percorso ma che vogliono migliorarsi grazie all’acquisizione di ulteriori competenze. Un particolare occhio di riguardo sarà dato al settore Fashion and Beauty, ambito che conta la maggiore richiesta di validi influencer.

E-Campus, nel proporre l’inedita offerta formativa, ha anche sottolineato come studi recenti abbiano mostrato che la richiesta di figure ‘influenzali’ sia in crescita. Il report Brandmanic del 2018 ha rimarcato che in soli due anni, in Italia, c’è stato un aumento del 6,4% del numero di influencer che ricevono compensi economici per l’attività svolta.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Professione influencer: nasce il corso di laurea per le nuove Fer...