Boom scioperi ad aprile: le date di interruzione trasporti

Aprile sarà un mese pieno di scioperi e interruzioni dei servizi, se state progettando un viaggio o avete in programma di partire segnatevi queste date

Foto di QuiFinanza

QuiFinanza

Redazione

QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI.

Si parte da giovedì 7 aprile e si continua per tutto il mese, fino al 28 aprile: scioperi e interruzioni dei servizi metteranno a dura prova viaggiatori e pendolari, il settore dei trasporti sarà infatti il più colpito dalle proteste. Se state progettando un viaggio, avete in programma una vacanza o dovete semplicemente spostarvi da un posto all’altro con i mezzi pubblici segnatevi queste date sul calendario, così da evitare brutte sorprese.

7 aprile sciopero regionale a Trieste

A Trieste si fermeranno per quattro ore i trasporti locali del territorio, l’organizzazione sindacale Coordinamento Autoferrotranvieri Trieste ha indetto uno sciopero regionale di proclamato con le seguenti modalità per l’Area Pordenonese (ATAP):

  • SERVIZIO URBANO, saranno garantiti tutti i collegamenti previsti ad eccezione che nella fascia oraria dalle ore 17.00 alle ore 21.00;
  • SERVIZIO EXTRAURBANO, saranno garantiti tutti i collegamenti previsti ad eccezione che nella fascia oraria dalle ore 17.00 alle ore 21.00.

Restano però garantite le corse speciali per il trasporto degli utenti disabili, i servizi scuolabus, il collegamento con gli aeroporti e la corsa dal CRO di Aviano con partenza alle 16.35.

Biglietterie, verificatori e collettori potranno scioperare le ultime 4 ore di ogni turno, ma nel rispetto delle fasce di garanzia (6:00-8:30/12.30-16:00). Le corse in viaggio al momento dell’inizio di ciascuna fascia oraria di sciopero proseguiranno il regolare servizio fino al capolinea di destinazione. Alla ripresa, dopo lo sciopero, ogni autobus riprenderà servizio al primo orario utile.

11 aprile sciopero aerei e fermo merci nazionale

Lunedì 11 aprile si fermeranno invece due settori: quello merci e quello degli aerei. Nello specifico, sono state confermate 4 ore di sciopero, dalle 13 alle 17, dal Personale Soc. Enav che riguarderanno i piloti Vueling e Personale Soc. Enav Acc Milano. Come la legge prevede, tuttavia, verranno garantire delle fasce orarie di tutela, ovvero orari in cui i servizi saranno comunque garantiti. Salvo eccezioni i servizi restano confermati: dalle 7:00 alle 10:00 del mattino e dalle 18.00 alle 21.00 di sera.

Più lunga sarà invece l’interruzione conseguente al fermo nazionale dei servizi di autotrasporto merci, anche questa prevista per l’11 aprile dalle ore 00.00 dell’11/04 alle ore 24.00 del 15/04 (per un totale di 120 ore).

Per non perderti le ultime notizie e ricevere i nostri migliori contenuti,
iscriviti gratuitamente al canale Telegram di QuiFinanza: basta cliccare qui.

22 aprile maxi sciopero generale

Uno sciopero generale di tutti i settori, pubblici e privati, è stato indetto per venerdì 22 aprile (proprio il giorno in cui benzina e diesel potrebbero di nuovo aumentare, e qui vi abbiamo spiegato perché).

La sospensione dei servizi coinvolgerà:

  • per l’intera giornata il settore aereo (dalle 00.01 alle 23.59);
  • il settore ferroviario dalle 21.00 del 21/04 alle 21.00 del 22/04;
  • i trasporti pubblici locali e regionali per 24 ore con diverse modalità territoriali;
  • il settore marittimo, nelle isole maggiori per 24 ore da 1 ora prima della partenza e dalle 00.01 alle 24.00 nelle isole minori;
  • le autostrade dalle 22.00 del 21/04 alle 22.00 del 22/04.

Uno sciopero di 4 ore, dalle 12.00 alle 16 del 22 aprile, interesserà anche l’aeroporto di Linate, al quale prenderà parte il personale Soc. Techno Sky operante a Milano.

28 aprile sciopero trasporti locali a Napoli e Torino

Il mese di aprile si concluderà poi con uno sciopero locale che interesserà diverse città della Campania. Uno, indetto dai sindacati FAISA-CONFAIL, interesserà il trasporto pubblico locale, per 4 ore consecutive. Le modalità di sospensione delle corse saranno definite e diverse territorialmente, al di fuori della fascia di garanzia del mattino regolarmente servita per tutti i servizi.

L’altro coinvolgerà il personale di EAV DI NAPOLI, che interromperà le attività dalle ore 18.00 alle ore 22.00 lo stesso giorno.

Dopo lo sciopero contro il caro benzina e le proteste dei camionisti, rischiamo di nuovo di vedere gli scaffali dei supermercati svuotarsi? Qui abbiamo già parlato del rischio “psicosi” e del perché dovremmo evitarlo.