Permesso di soggiorno: come ottenerlo per motivi familiari

Il permesso di soggiorno per motivi familiari nasce per difendere l'unità familiare e consente l'accesso a tutti i servizi. Ecco come ottenerlo e quali sono i costi

Quando parliamo di permesso di soggiorno per motivi familiari dobbiamo sapere che nasce dalla volontà dello Stato di difendere l’unità familiare anche per gli stranieri che siano residenti in Italia regolarmente. Il diritto ad ottenere il ricongiungimento familiare lo hanno i componenti della famiglia, nello specifico il coniuge, purché non separato o minorenne, figli minori e maggiorenni a carico, nonché i genitori a carico che non abbiano altri figli nel paese di provenienza.

Ovviamente, anche lo straniero residente in Italia deve avere alcune garanzie per dimostrare la disponibilità ad accogliere il resto della famiglia. Nello specifico dovrà avere un alloggio conforme ai requisiti igienico-sanitari e dotato di certificazione di idoneità abitativa e un reddito minimo annuo.

A cosa serve il permesso di soggiorno per motivi familiari e quanto dura

Oltre che a regolarizzare la propria posizione in un Paese straniero, il permesso di soggiorno per motivi familiari consente l’accesso a tutti i servizi assistenziali, l’iscrizione a scuola e ai vari corsi di studio o di formazione professionale.

Permette inoltre di segnarsi nei Centri per l’impiego e di essere assunti per lavoro subordinato o autonomo. La durata è variabile: ovvero è la stessa del familiare straniero con il quale si chiede il ricongiungimento e quindi si possono rinnovare in contemporanea. È importante sapere, però, che il permesso di soggiorno per motivi familiari può essere convertito in permesso per lavoro – sia subordinato che autonomo – o permesso di studio, a seconda dei requisiti del richiedente.

La Procedura di rilascio del permesso di soggiorno per motivi familiari

Vediamo adesso come ottenere il permesso di soggiorno per motivi familiari. Ovviamente, l’ingresso in Italia deve essere fatto dopo aver presentato la richiesta di ricongiungimento familiare. Entrambi i documenti si possono richiedere allo sportello unico per l’immigrazione della prefettura di riferimento.

Arrivati allo sportello, l’impiegato accerterà la regolarità del visto e consegneranno un modulo precompilato che dovrà essere spedito al centro servizi amministrativi di Roma. La spedizione dovrà essere effettuata presso gli uffici postali abilitati, che forniranno al richiedente un’apposita busta. Per riassumere i passaggi sono 4:

  • lo straniero residente in Italia dovrà fare la richiesta di ricongiungimento familiare presso la prefettura;
  • una volta ottenuto il visto, il familiare potrà raggiungere il proprio caro;
  • si deve tornare in prefettura con il visto per richiedere il modulo prestampato;
  • con il modulo precompilato si andrà negli uffici postali per spedirlo al centro servizi amministrativi di Roma.

I costi del permesso di soggiorno per motivi familiari

I costi per richiedere il permesso di soggiorno per motivi familiari sono diversi:

  • una marca da bollo di 16€;
  • la ricevuta del versamento di 30,46€ per il rilascio del permesso di soggiorno in formato elettronico;
  • spese di spedizione che ammontano a 30€ da versare all’ufficio postale;
  • la spesa più consistente è il pagamento del contributo unificato che corrisponde a 300€.

Il rinnovo del permesso di soggiorno per motivi familiari

È fondamentale sapere che per effettuare il rinnovo del permesso di soggiorno per motivi familiari, è necessario presentare la domanda 60 giorni prima della scadenza del titolo. Bisognerà recarsi sempre allo sportello unico dell’immigrazione di riferimento per ottenere il modulo e recarsi poi in un centro postale per spedire il tutto al centro servizi amministrativi di Roma.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Permesso di soggiorno: come ottenerlo per motivi familiari