Cos’è e come funziona il vaglia postale

Con il vaglia postale puoi trasferire denaro ad un'altra persona in modo sicuro. Ecco come funziona

Al giorno d’oggi trasferire denaro ad un’altra persona è piuttosto semplice. Di soluzioni ce ne sono diverse. Perché allora scegliere il vaglia postale? Semplice, perché con il servizio di Poste Italiane è possibile inviare una somma di denaro anche senza conto corrente postale o bancario in tutto il territorio nazionale ed anche verso alcuni paesi esteri. A ciò poi si aggiunge la semplicità e la sicurezza della transazione, aspetti da non sottovalutare soprattutto quando si tratta di denaro. Poste Italiane offre quattro differenti tipologie di vaglia postale: ordinario, circolare, veloce ed internazionale.

Basta recarsi in qualsiasi ufficio postale per richiedere questi prodotti o se sei titolare di un conto corrente BancoPosta ed hai attivato il servizio BancoPosta Online-Internet Banking puoi fare l’operazione online ovunque tu sia da PC, smartphone e tablet. Abbiamo raccolto per te tutte le informazioni aggiornate dei 4 diversi tipi di vaglia postale. Leggi l’articolo per conoscere le caratteristiche dei prodotti, come richiederli ed i relativi costi.

Vaglia postale ordinario: il “vecchio vaglia” diventa innovativo

Il vaglia postale ordinario è la formula tradizionale di trasferimento di denaro pensato da Poste Italiane, riformulato in chiave smart per rendere l’operazione ancora più semplice e sicura. Il vaglia ordinario ti consente di inviare e ricevere denaro in tutta Italia e non è richiesto nessun conto corrente postale o bancario per effettuare la transazione. Che si tratti di effettuare o riscuotere un pagamento o di fare un regalo per un’occasione speciale, questo servizio è la soluzione ideale. L’importo massimo previsto per il vaglia ordinario è 2.582,28 euro.

Come si richiede un vaglia ordinario

Puoi richiedere il vaglia postale ordinario recandoti presso qualsiasi ufficio Postale. Porta con te un documento di identità in corso di validità ed il codice fiscale. Prendi il ticket per i servizi finanziari ed arrivato il tuo turno, richiedi all’operatore il modulo per il vaglia postale ordinario. Compila il modulo inserendo le informazioni richieste: i tuoi dati, quelli del beneficiario, l’importo da trasferire e la causale. Se sei titolare di un conto corrente BancoPosta ed hai attivato i servizi dell’Internet banking, puoi fare l’operazione online. Ti basta accedere alla tua area personale sul sito di Poste Italiane o utilizzare l’App BancoPosta.

Quanto costa un vaglia postale ordinario

Come anticipato l’importo massimo previsto per questo prodotto è pari a 2.582,28 euro. Per l’emissione del vaglia postale ordinario sono previste commissioni soltanto per il mittente. Per il destinatario l’operazione è gratuita sia che decida di incassare il vaglia in contanti che sul conto BancoPosta o conto corrente bancario.

Commissioni per l’invio di denaro a carico del mittente:

  • 6,00 euro per l’emissione del vaglia postale a sportello, anche in contrassegno;
  • 2,50 euro per l’emissione del vaglia online con BancoPosta online e contoClick.

Come si incassa un vaglia postale ordinario

Il vaglia ordinario viene recapitato a casa del beneficiario (tramite raccomandata) nell’arco di 3-4 giorni dall’emissione. Il beneficiario del vaglia riscuotere l’importo in contanti presso qualsiasi ufficio postale o può scegliere di versare il denaro ricevuto sul proprio conto corrente postale o su qualsiasi altro conto corrente bancario. Il vaglia ordinario può essere riscosso entro 2 anni dal giorno dell’emissione. In caso di compiuta giacenza, irreperibilità o rifiuto da parte del beneficiario l’importo del vaglia viene rimborsato al mittente. Nel caso in cui il titolo venga smarrito, distrutto o sottratto il beneficiario può comunque ottenere il rimborso presentando la denuncia fatta alle autorità competenti.

Vaglia veloce: immediato e protetto da password

Il vaglia veloce è il servizio ideale per chi ha bisogno di trasferire denaro in modo sicuro e con effetto immediato. La transazione è infatti protetta da una password senza la quale non è possibile incassare il denaro, un sistema che cautela sia il mittente che il destinatario. Quest’ultimo potrà incassare il vaglia veloce subito dopo l’emissione del titolo. L’importo massimo consentito per il vaglia veloce è 999,99 euro. Anche questo prodotto può essere utilizzato senza conto corrente postale o bancario.

Come si richiede il vaglia veloce

Puoi richiedere il vaglia veloce in qualsiasi ufficio postale. Chiedi l’apposito modulo e compilalo con tutte le informazioni richieste. Tra queste c’è la parola chiave (da un minimo di 3 caratteri ad un massimo di 16) che dovrai scegliere ed in seguito comunicare al destinatario affinché possa incassare il vaglia. Puoi anche inserire un breve testo, hai a disposizione massimo 120 caratteri.

Compilato il modulo, ricevi il numero di riferimento del Vaglia altra informazione che va comunicata al beneficiario per poter riscuotere il vaglia veloce. Presta particolare attenzione alla password e al numero di riferimento del vaglia, senza questi dati il beneficiario di fatto non potrà incassare l’importo.

Quanto costa e come si riscuote un vaglia veloce

Il vaglia veloce ha un costo di 10,00 euro ed è carico del mittente. Il destinatario può incassare il vaglia in contanti presso qualsiasi ufficio postale e l’operazione è completamente gratuita.

Il beneficiario munito di documento di riconoscimento valido, password e numero di riferimento del vaglia può incassare il titolo presso qualsiasi ufficio postale entro 30 giorni dalla data di emissione. Nel caso in cui il beneficiario non riscuota il vaglia veloce entro i tempi stabiliti, l’importo dello stesso verrà rimborsato al mittente.

Vaglia circolare: per trasferimenti di denaro senza limiti di importo

Il vaglia circolare presenta le medesime caratteristiche del vaglia ordinario ma offre alcuni vantaggi. Il più interessante è che l’importo da trasferire è illimitato. A differenza del vaglia ordinario, il mittente consegna personalmente al beneficiario il titolo. Per questo motivo tale tipologia di vaglia postale oltre che per i classici pagamenti può essere utilizzato per fare regali in occasioni speciali come matrimoni o lauree ad esempio.

Come si richiede e quanto costa un vaglia circolare

Puoi richiedere un vaglia circolare presso uno dei tanti uffici di Poste Italiane dislocati sul territorio nazionale. Il costo va dai 3,00 euro ad un massimo di 10,00 euro e dipende dall’importo che intendi trasferire. È invece gratuito se il trasferimento di denaro avviene con l’addebito su un conto corrente BancoPosta. Di seguito i costi previsti per il vaglia circolare emesso dagli uffici postali in contanti:

  • 3,00 euro per importi fino a 1.999,99 euro;
  • 8,00 euro per importi pari o superiori a 2.000,00 euro e fino a 49.999,99 euro;
  • 10,00 euro per importi pari o superiori a 50.000,00 euro.

Come si riscuote un vaglia circolare

Il beneficiario può incassare in contanti il vaglia circolare presso qualsiasi ufficio postale presentando il titolo ricevuto. Può anche decidere di versare l’importo sul suo conto corrente postale o bancario. Se il vaglia non viene consegnato, il mittente può richiedere il rimborso. In caso di smarrimento, distruzione o sottrazione del vaglia circolare il beneficiario può richiedere il rimborso presentando la denuncia effettuata alle autorità competenti.

Vaglia internazionale: per trasferire denaro all’estero in completa sicurezza

Tutte le tipologie di vaglia postale finora esposti consentono di trasferire denaro in Italia. Con il vaglia internazionale puoi trasferire denaro all’estero in modo semplice e sicuro. Il titolo infatti viaggia tramite la rete postale e rispetta elevati standard qualitativi in tema di sicurezza. In questo modo potrai inviare denaro all’estero o riceverlo in qualsiasi ufficio postale senza preoccupazioni. L’operazione è disponibile anche per i clienti che non dispongono di un conto corrente postale o bancario.

Come si richiede un vaglia internazionale

Per richiedere un vaglia internazionale non dovrai fare altro che recarti presso un ufficio postale e richiedere e compilare l’apposito modulo. L’importo del vaglia è indicato nella moneta del Paese di destinazione ed i limiti dell’importo trasferibile sono fissati dai singoli Paesi abilitati al servizio. Puoi ricevere ed inviare denaro nei seguenti paesi: Algeria, Burkina Faso, Ceca Rep., Cina Nazionale, Cina Popolare, Cipro, Corea del Sud, Costa D’avorio, Ghana, Guinea, India (solo in emissione), Isole Mauritius, Lettonia, Malta, Mauritania, Romania (solo ricezione), Sud Africa, Ungheria, Uruguay, Vaticano. I tempi per l’invio e la ricezione del denaro vanno da un minimo di 7 giorni ad un massimo di 10 giorni.

Quanto costa e come si incassa un vaglia internazionale

Il costo dell’operazione è di 6,00 euro per importi da 0,01 euro fino all’importo massimo consentito dal Paese interessato dal trasferimento di denaro. Il vaglia internazionale viene consegnato a domicilio dal portalettere. Una volta in possesso del titolo, il beneficiario può riscuotere l’importo del vaglia presso qualsiasi ufficio postale.

Come richiedere ed incassare un vaglia postale senza perdere tempo?

Il vaglia postale che hai scelto richiede che tu vada in un ufficio postale per l’invio o la ricezione del denaro? Per evitare lunghe ed estenuanti file ti consigliamo di sfruttare il servizio Prenota ticket. Visita il sito di Poste Italiane, clicca sul voce di menu Privati (in alto a sinistra) e sfrutta la barra Cerca per trovare l’ufficio più vicino a te. Visualizzerai le schede dei diversi uffici postali disponibili ed in basso il tasto Prenota Ticket. Cliccaci su, compila il ticket e clicca sulla voce Prenota Ticket. All’indirizzo mail che hai indicato in fase di compilazione riceverai la conferma della prenotazione con il tuo numero e l’orario (indicativo) per l’appuntamento presso l’ufficio postale che hai scelto. Una vera chicca per risparmiare tempo!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cos’è e come funziona il vaglia postale