A ruba i pancake Mulino Bianco pronti all’uso: quanto costano

L'azienda, di proprietà della Barilla, ha messo in vendita il nuovo prodotto nel giorno in cui si festeggia il 'pancake day': quanto costano i nuovi pancake Mulino Bianco

In concomitanza con il martedì grasso, il 16 febbraio è stata la giornata mondiale dei pancake. La Mulino Bianco, azienda di proprietà della Barilla, ha colto l’occasione per lanciare il suo nuovo prodotto: i pancake pronti all’uso. Sono andati immediatamente a ruba: ma quanto costano?

A ruba i pancake Mulino Bianco pronti all’uso: quanto costano

I pancake sono dolci tipici americani, spesso li vediamo divorati a colazione dai protagonisti dei film di Hollywood. Forse anche grazie a questo sono comunque ormai consumati anche in Europa, Italia compresa. Da una ricerca Nielsen, commissionata da Barilla, è emerso che sono oltre 4 milioni gli italiani a mangiare pancake, soprattutto in famiglie con bambini.

L’84% ha dichiarato di aver fatto colazione con i pancake soprattutto a casa ed è anche per questo motivo che la Mulino Bianco ha deciso di lanciare il prodotto. I nuovi pancake, appena arrivati sugli scaffali del supermercato, sono andati a ruba: sono pronti all’uso, ma il consiglio è di scaldarli prima di farcirli.

In ogni confezione ci sono 8 pancake in 4 monoporzioni da 2: ogni pancake pesa 35 grammi e contiene 5,8 grammi di grassi e 127 calorie. Il prezzo (minimo) di ogni confezione è di 2,49 euro.

A ruba i pancake Mulino Bianco pronti all'uso: quanto costano

Pancake Mulino Bianco pronti all’uso, pagina Facebook

La ricetta dei pancake: come sono fatti

Ma cosa c’è nei pancake Mulino Bianco? L’azienda ha spiegato che sono fatti con farina, zucchero, uova da galline allevate a terra e 100% latte fresco italiano. Niente olio di palma né conservanti o coloranti. Si possono farcire con condimenti salati (per esempio formaggio e prosciutto) o con confetture e creme come miele, sciroppo d’acero e cioccolato.

Come li mangiano gli italiani? Cinque su 10 (51%) li preferiscono nel weekend, a colazione (73%), ma anche durante la merenda pomeridiana (40%). Tra gli amanti dei topping sul pancake, il 90% preferisce esclusivamente gli ingredienti dolci e la frutta: creme spalmabili al cacao, cioccolato o alla nocciola (65%); confetture/marmellate (54%); sciroppo d’acero (41%) e il miele (28%).

In Nord America si prediligono invece con lo sciroppo d’acero, mentre nel Regno Unito accanto alle uova fritte e al bacon. La versione ‘italiana’, come detto, prevede invece sapori più dolci: marmellate, miele, e creme spalmabili alle nocciole.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A ruba i pancake Mulino Bianco pronti all’uso: quanto costano