Scuole chiuse per Covid: la mappa delle regioni più colpite

A due settimane dalla riapertura delle scuole si contano già alcune centinaia di casi. Ecco le regioni più colpite

La ripartenza a scaglioni (o a singhiozzo che dir si voglia) non ha ottenuto tutti i risultati sperati. Certo, la situazione non è così critica come in altre nazioni europee, dove sin dai primissimi giorni di apertura della scuola si sono registrati centinaia di contagi e decine di scuole chiuse (come accaduto ad esempio in Germania, ma anche in Francia).

A due settimane dalla riapertura della scuola (anche se molti istituti sono ancora chiusi, complice anche la tornata elettorale amministrativa e referendaria) anche nel nostro Paese si inizia a fare la conta dei contagiati da SARS-CoV-2 all’interno di aulee scolastiche e istituti di ogni ordine e grado. Una situazione ancora lontana dal raggiungere il picco e che, probabilmente, accompagnerà studenti, personale docente e personale amministrativo per tutta la durata dell’anno scolastico 2020/2021. Una vera e propria costante, insomma, con la quale si dovrà convivere ancora per diverso tempo.

Quali sono le regioni con il maggior numero di scuole chiuse

Grazie al lavoro compiuto da Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino, un giovane ricercatore e uno studente universitario, è possibile ricostruire la mappa delle scuole chiuse causa Covid. I due studiosi, infatti, hanno scandagliato il web alla ricerca di notizie e di ordinanze sindacali di chiusura, per individuare quali e quanti sono stati i casi di contagio all’interno della scuola, quante le classi messe in quarantena e quanti gli istituti chiusi anche solo per un giorno.

Si scopre così che sono almeno 417 gli istituti scolastici che hanno registrato almeno un caso di Covid 19 tra studenti, docenti e personale scolastico. Di questi, 75 sono stati costretti a chiudere almeno per un giorno così da consentire la sanificazione dei locali ed evitare così la creazione di pericolosi focolai. La gran parte delle infezioni si concentrano in cinque regioni: Lombardia ( 84), l’Emilia Romagna (60), la Toscana (50), Lazio (38) e Piemonte (29). A livello di città, invece, sul podio troviamo Roma, Bologna e Milano.

Maggiori contagi tra gli studenti

Dalla ricerca e dall’analisi condotta da Vittorio Nicoletta e Lorenzo Ruffino è possibile anche scoprire che i più colpiti dal virus sono gli studenti. Il 76% dei casi positivi viene registrato all’interno della popolazione studentesca, mentre il 13% delle infezioni è “a carico” dei docenti. Il restante 11%, invece, viene diviso tra le varie professionalità che lavorano all’interno degli istituti scolastici.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scuole chiuse per Covid: la mappa delle regioni più colpite