Pensioni a rischio? La riforma del Governo Meloni costa troppo

Tra conti in rosso, assistenzialismo strutturale e mancanza di progetti lungimiranti e sostenibili, la riforma delle pensioni appare lontana

Foto di QuiFinanza

QuiFinanza

Redazione

QuiFinanza, il canale verticale di Italiaonline dedicato al mondo dell’economia e della finanza: il sito di riferimento e di approfondimento per risparmiatori, professionisti e PMI.

La negoziazione sulla riforma delle pensioni ha subito l’ennesimo impasse. Dopo un incontro generale il 19 gennaio, si attendeva una riunione tra il Governo e le parti sociali l’8 febbraio per discutere della copertura previdenziale per donne e giovani. Tuttavia l’Esecutivo ha deciso di rinviare l’incontro e limitarlo solo ai sindacati. E il traguardo di Palazzo Chigi, quello di portare a casa una riforma strutturale entro l’estate per disinnescare definitivamente le misure momentanee e non sostenibili che vengono rinnovate di anno in anno, appare sempre più difficile da raggiungere.

Registrati per continuare a leggere questo contenuto