Ita, via a maxi piano da 1.200 assunzioni. I profili richiesti e come candidarsi

Ita Airways amplia la sua flotta, e ora servono oltre 1.200 persone per creare i nuovi equipaggi, oltre a tante altre figure professionali

Mentre continuano le interlocuzioni “positive e costruttive” tra Ita Airways e Lufthansa, individuato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze come un possibile alleato “in un clima di piena collaborazione” e con l’obiettivo di sviluppare in maniera profittevole il vettore italiano, la stessa compagnia di bandiera fa sapere attraverso un comunicato di essere alla ricerca di oltre 1.200 nuove risorse da assumere. Andranno a comporre gli equipaggi volanti, nelle posizioni di assistenti di volo, aspiranti e certificati, di piloti e di comandanti. Ma non solo. In Ita Airways ci sono diverse posizioni extra aperte, che riguardano le più svariate mansioni.

Il maxi piano di assunzioni di Ita Airways per 1.200 lavoratori

È arrivato il via libera della compagnia al piano di assunzioni per gli oltre 1.200 lavoratori e lavoratrici che voleranno nei cieli. Il piano di reclutamento, spiega la società, inizierà nei prossimi giorni con la collaborazione della società Civing, e si svolgerà nelle principali città italiane. Il nuovo personale navigante sarà selezionato in vista del potenziamento della flotta di Ita Airways. Agli attuali 65 aerei ne saranno infatti aggiunti altri 39 nel 2023. Di questi 9 compiranno voli a lungo raggio.

La compagnia aerea continua così l’implementazione del piano industriale, con “ottimi risultati” nonostante le tante difficoltà del settore causate dalla pandemia di Covid, dal conflitto che sta avvenendo in Ucraina e dal conseguente aumento dei costi del carburante. La stima è quella di chiudere il 2022 con ricavi superiori al budget aggiornato sulla base della capacità effettiva, grazie a risultati migliori quanto atteso sia nella tariffa media che nel load factor.

Ita Airways, fa sapere ancora la nota, è riuscita a crescere trasportando più di 10 milioni di passeggeri, guadagnando i primi posti a livello globale con una percentuale di regolarità sulle sue intere operazioni del 99% e di puntualità dell’87%. Un picco record, nonostante gli affanni del trasporto aereo. Al programma fedeltà si sono iscritti nel 2022 oltre 800 mila soci, e le nuove partnership commerciali hanno offerto agli iscritti una “esperienza di viaggio sempre più ricca, con più scelta e flessibilità”.

Si è ampliata anche la quota di mercato sui voli nazionali in termini di passeggeri trasportati, con un aumento di 8 punti percentuali tra marzo e settembre e un picco del 22%. La rete della compagnia a lungo raggio, iniziata con il solo volo da Roma a New York durante i momenti più difficili della pandemia di Covid, ora conta ben 9 destinazioni intercontinentali verso Stati Uniti, America Latina e Asia. In questi giorni è decollato il primo aereo di Ita Airways da Roma a Nuova Delhi, e a breve partirà quello diretto a Malé, nelle Maldive. Tra le altre tratte già operative ci sono Boston, Miami, Los Angeles, San Paolo, Buenos Aires e Tokyo.

Per le 1.200 assunzioni da parte del vettore italiano bisognerà aspettare l’attuazione del piano, che andrà di pari passo con l’ampliamento della flotta di cui vi abbiamo parlato qua, che già a fine 2023 sarà composta per metà da aerei di nuova generazione, con l’obiettivo di portare la percentuale del 50% all’80% entro il 2026, per diventare la compagnia più green di tutta Europa. Ma nel mentre la società sta cercando già altre importanti figure. Per candidarsi è possibile seguire le indicazioni presenti sul profilo LinkedIn di Ita Airways. Di seguito le ultime offerte di lavoro pubblicare dalla compagnia.

Analista di pianificazione rotte

L’analista di pianificazione rotte deve definire il piano dettagliato delle destinazioni, delle rotte, delle frequenze, degli orari, degli aerei per stagione; predisporre business case per l’apertura di nuove rotte; identificare e valorizzare alternative di rete; ottimizzare la connettività negli hub; monitorare la domanda e l’offerta e le prestazioni economiche dei voli; sviluppare l’attività dell’anno di budget e identificare i target di traffico e ricavi.

Per candidarsi è necessario avere un’esperienza minima nel ruolo, essere neolaureati in discipline tenciche, economiche o scientifiche (come Economia, Ingegneria o Statistica), avere spiccate capacità analitiche.

La sede di lavoro è Fiumicino e il contratto è a tempo pieno.

Buyer general spending

Il Buyer general spending si occupa di ridurre le spese e aumentare l’efficienza dei servizi, occupandosi degli approvvigionamenti indiretti e analizzando gli scenari e i costi e collaborando con partner e fornitori internazionali.

Per candidarsi è necessaria la laurea in Economia, Management, Ingegneria, conoscere il pacchetto MS Office (soprattuto Excel), parlare e scrivere fluentemente in inglese, avere 3 o 4 anni esperienza pregressa.

La sede di lavoro è Fiumicino e il contratto è a tempo pieno.

Compliance monitoring auditor

Il Compliance monitoring auditor si occupa di fare ispezioni indipendenti e controllare che tutte le normative nazionali, europee e internazionali siano rispettate dalla compagnia.

Per candidarsi è necessaria la laurea in Ingegneria e molta esperienza pregressa nel ruolo in altre compagnie aeree, la conoscenza delle leggi dell’aviazione e di sicurezza, livello di inglese certificato pari al B1 o al B2, la conoscenza del pacchetto MS Office e del sistema AMOS, la disponibilità a viaggiare spesso.

La sede di lavoro è Fiumicino e il contratto è a tempo pieno.

HR Business Partner

L’HR Business Partner deve assicurare il supporto per la realizzazione del processo di selezione del personale; raccogliere feedback e suggerimenti e monitorare il clima aziendale; supportare i responsabili delle linee di business nel rispetto degli indicatori gestionali di budget; garantire il rispetto dei contratti collettivi nazionali di riferimento; gestire le relazioni sindacali e fornire supporto nelle trattative.

Per candidarsi è necessario avere un’esperienza pregressa di almeno 5 anni all’interno di realtà complesse strutturate, una laurea magistrale in indirizzo economico o giuridico, preferibilmente un diploma post laurea in Risorse umane, livello B1 di inglese.

La sede di lavoro è Fiumicino e il contratto è a tempo pieno.

Learning and recruitment specialist

Il Learning and recruitment specialist si occupa di programmare e realizzare le fasi del processo di reclutamento e selezione di risorse, compresi i tirocinanti; partecipare all’erogazione di programmi aziendali di formazione per il personale di terra e di volo.

Per candidarsi è necessario avere esperienza pregressa di almeno 2 o 3 anni in realtà complesse e strutturate o in società di consulenza, laurea magistrale in Psicologia e iscrizione all’albo professionale, livello B1 di inglese.

La sede di lavoro è Fiumicino e il contratto, anche in questo caso, è a tempo pieno.