Inps calendario pensioni: quando arriva il pagamento di settembre

Molto probabilmente, le proroghe dello stato di emergenza porteranno anche a una modifica del pagamento delle pensioni di settembre

Mentre il Governo continua a ragionare sul futuro del sistema pensionistico, quando arriverà la pensione di settembre 2020? Molto probabilmente, la proroga delle misure anti-Covid al 7 settembre stabilita dal Dpcm 7 agosto, e quella dello stato di emergenza al 15 ottobre decisa dal premier Conte, porteranno a una modifica del pagamento delle pensioni di settembre.

Come sono cambiate le date delle pensioni

Gli assegni di aprile, maggio, giugno e luglio 2020 sono stati tutti pagati in anticipo per via dell’emergenza sanitaria. Il Covid ha portato il Governo e l’Inps ad anticiparne il pagamento, per venire incontro ai tanti pensionati in difficoltà durante il lockdown e appena dopo.

Come sappiamo, per evitare assembramenti rischiosi per i contagi Covid e garantire la massima sicurezza sia per clienti che lavoratori, il pagamento delle pensioni in questi mesi è stato effettuato in modo anticipato, con scaglionamenti in base all’iniziale del cognome.

Pensioni settembre 2020

Per settembre 2020 manca ancora la comunicazione ufficiale di Inps e Poste Italiane, ma quasi sicuramente anche per il prossimo mese i pensionati riceveranno la pensione con alcuni giorni di anticipo. Intanto, a proposito di pensioni, il decreto Agosto ha confermato l’aumento delle pensioni di invalidità a 651,50 euro.

Come sempre, nella comunicazione attesa di Poste Italiane, saranno precisate le modalità di pagamento della pensione tramite libretto di risparmio, conto BancoPosta e Postepay Evolution. Per i possessori, invece, di carta Postamat, Carta Libretto e Postepay Evolution i soldi della pensione potranno essere direttamente prelevati in contanti negli oltre 7mila ATM Postamat.

La pensione a casa

Per tutto il periodo dell’emergenza Coronavirus, Poste Italiane e Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione per la consegna gratuita a domicilio per i cittadini con età pari o superiore a 75 anni.

Il servizio può essere richiesto tramite apposita delega scritta a Poste Italiane. Non è però previsto in questi casi:

  • se si è in possesso di un libretto o conto di Poste
  • se si vive con familiari o se questi comunque vivono vicino
  • se si è già delegato qualcuno per il ritiro.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Inps calendario pensioni: quando arriva il pagamento di settembre