Quali sono le caratteristiche di Facebook Business e come creare un account

I social sono entrati nel mondo del lavoro. Facebook Business è uno degli strumenti più efficaci

Un’azienda che ha voglia di farsi conoscere rapidamente da più persone possibili non può non avere un profilo social aziendale. Oggi qualsiasi brand o marchio che si rispetti ha un account Facebook, Instagram o Twitter, dove promuove i propri prodotti o servizi. I social network si sono adeguati e hanno sviluppato degli strumenti in grado di aiutare la gestione degli account pubblicitari. Uno dei primi (e dei più efficaci) è Facebook Business. Vediamo come creare il proprio account e come gestirlo.

Facebook Business Manager: cos’è

Facebook Business Manager è uno strumento gratuito di Facebook che permette di creare e gestire campagne pubblicitarie per una o più pagine Facebook. Attraverso la piattaforma collegata al profilo Facebook aziendale si possono monitorare gli andamenti delle pagine e anche generare un report dettagliato con l’analisi dei singoli post. Inoltre, FB Business permette a più persone della stessa azienda di gestire tutto quello che avviene sulla piattaforma, differenziando anche i singoli ruoli.

Come creare un account business Facebook

Naturalmente, per creare un account per Facebook Business è necessario avere un account Facebook. Una volta aperto lo strumento Facebook Business Manager dall’indirizzo business.facebook.com bisogna cliccare sul tasto “Creare un profilo” e inserire il nome della propria azienda o del proprio marchio. Seguendo passo passo le indicazioni, si dovrà poi inserire l’indirizzo e-mail aziendale. In questo modo, l’account è creato. Arrivati a questo punto, ci sono due possibilità: una è quella di creare una pagina aziendale nuova, oppure aggiungere la pagina Facebook aziendale già esistente. Nel caso in cui con il Facebook Business Manager ci sia la necessità di gestire più pagine, anche appartenenti a clienti diversi, è necessario cliccare su “richiedi accesso”, invece che su “aggiungi pagina”.

Una volta aggiunto un account pubblicitario su Facebook Business Manager non è più possibile rimuoverlo, per cui bisogna fare molta attenzione se si aggiungono account di cui non si è proprietari. A questo punto, è anche possibile collegare il proprio account Instagram. Dopo aver cominciato a impostare inserzioni a pagamento è possibile aggiungere fino a 5 account pubblicitari. Quando ci sono molti clienti, può essere utile aggiungere collaboratori e dipendenti per suddividere i diversi compiti e avere un aiuto nella gestione della piattaforma. Potendo scegliere tra “account dipendente” e “account amministratore” si possono assegnare ruoli diversi e limitare le azioni per ogni singolo account.

Come funziona Facebook Business Manager

Una volta creato il proprio account, la piattaforma è pronta per essere usata. Prima di creare un’inserzione bisogna creare il proprio Facebook Pixel. I pixel di FB non sono altro che dei pezzettini di codice da inserire sul proprio sito per tracciare le conversioni e ottimizzare le campagne. Ogni Facebook Business Manager può creare fino a 10 Facebook Pixel. Ora la piattaforma è pronta per il suo utilizzo completo. Cliccando su “Business Manager” in alto a sinistra compaiono 5 sezioni: Pianifica, Crea e gestisci, Misura e report, Risorse e Impostazioni. Tra le opzioni più interessanti ed efficaci di Business Manager c’è quella di targettizzare in maniera mirata il proprio pubblico, profilando i potenziali clienti in modo preciso e affidabile. Basta cliccare su “Crea nuovo pubblico” per scegliere a quali persone far arrivare una determinata campagna, suddividendole per età, città, sesso, titolo di studio, lavoro, interessi specifici.

Ancora, si può scegliere se far arrivare la campagna a persone che hanno già interagito con l’azienda o di mostrarla a chi ancora non ne conosce l’esistenza. In base al tipo di pubblico e al budget investito, la piattaforma riesce anche a dare una stima delle persone che verranno raggiunte dal messaggio, in modo da riuscire a “correggere il tiro” prima del completamento della campagna. Questo pubblico verrà automaticamente salvato per essere utilizzato nelle inserzioni successive ma nulla vieta di creare ogni volta un pubblico diverso. Quando si crea una campagna pubblicitaria, è fondamentale anche definire l’obiettivo. Se indirizzarla alla persone giuste si rivela importante, lo è ancora di più conoscere esattamente cosa si vuole che queste persone facciano.

Facebook Business Manager permette di individuare l’obiettivo preciso di ogni campagna, se quello di far girare il nome del brand, quindi acquisire notorietà, o di sviluppare traffico sulla pagina, con la visualizzazione di un video, l’interazione con i commenti o tramite messaggi privati, o, ancora, convertire tutto in una vendita. Come tutti gli strumenti a disposizione sui social network, è importante che ogni azione sia supportata da una strategia di marketing adeguata e ben strutturata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Quali sono le caratteristiche di Facebook Business e come creare un ac...