Inps, come ottenere il codice per accedere senza SPID, CIE o CNS

Il cd. "codice di sblocco" sarà valido per 30 giorni, è rinnovabile e consentirà l'accesso ai servizi INPS senza dover ricorrere tutte le volte a SPID, CIE o CNS

Foto di Luca Incoronato

Luca Incoronato

Giornalista

Giornalista pubblicista e copywriter, ha accumulato esperienze in TV, redazioni giornalistiche fisiche e online, così come in TV, come autore, giornalista e copywriter. È esperto in materie economiche.

Dal 1° ottobre 2021 l’accesso ai servizi online Inps potrà avvenire solo tramite il ricorso a SPID, CIE o CNS. In questo modo l’Istituto ha ultimato la fase transitoria di dismissione del PIN INPS, rendendo così il passaggio alle nuove credenziali ufficiale. A chi è in possesso di SPID, CIE o CNS, tuttavia, la Direzione Centrale – attraverso una nota stampa – ha esteso un ulteriore servizio, che ha come obiettivo quello di rendere più veloce l’accesso online dall’app “INPS mobile” attraverso il ricorso al cd. “codice sblocco”.

Registrati per continuare a leggere questo contenuto