Come richiedere lo SPID Inps

Scopri in questo articolo tutti i requisiti dello SPID, per cosa è utile e in che modo richiederlo.

Il Pin Inps è stato ufficialmente sostituito dallo SPID, con cui si intende il Sistema Pubblico di Identità Digitale, uno strumento attraverso il quale è possibile accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Lo SPID è molto semplice da utilizzare, tuttavia è necessario essere maggiorenni: ecco in che cosa consiste e come fare la richiesta dello SPID Inps.

Cos’è lo SPID e a cosa serve?

Lo SPID è un sistema di identificazione per i servizi pubblici online, il quale garantisce tramite l’uso di apposite credenziali l’accesso ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni. Un importante vantaggio è quello di rendere più semplici alcune procedure, evitando di doversi recare agli uffici pubblici e avendo a disposizione una sola registrazione.

Richiesta SPID: come funziona

La richiesta dello SPID può avvenire solo se maggiorenni ed è molto semplice. Ecco quali sono i principali passaggi da seguire.

  • Scegliere un provider autorizzato tra cui Aruba, InfoCert, IntesaID, NamirialID, Register.it, Sielte, Tim id e Lepida. Si può anche richiedere lo SPID alle Poste, oppure a uno dei provider accreditati che offrono diverse modalità di registrazione, alcune gratuite e altre a pagamento. La scelta del fornitore dipende da una serie di variabili, come i costi e il livello di sicurezza di cui si ha bisogno riguardo il tipo di riconoscimento.
  • Dopo aver individuato il fornitore si procede con l’inserimento dei dati e la creazione delle credenziali SPID. Per procedere servono la carta d’identità o il passaporto o la patente, la tessera sanitaria con il codice fiscale, un indirizzo email e un numero di telefono.
  • In seguito bisogna effettuare per la prima volta il riconoscimento. Per avere uno SPID utilizzabile infatti è necessario confermare l’identificazione, tramite webcam o di persona prendendo un appuntamento nell’ufficio del fornitore scelto, utilizzando da remoto la firma digitale, la carta d’identità elettronica o la carta nazionale dei servizi.

Livelli di sicurezza dello SPID

Una degli aspetti più importanti per scegliere un operatore rispetto ad un altro per il rilascio dello SPID riguarda il livello di sicurezza. Ne esistono 3, in base al quale si può richiedere lo SPID Inps gratis o a pagamento.

  • Il primo livello di sicurezza SPID consente di accedere ai servizi online tramite due credenziali, il nome utente e una password.
  • Il secondo livello di sicurezza SPID, fondamentale per alcuni servizi pubblici online come quelli erogati dall’Agenzia delle Entrate e dall’Inps, permette di accedere attraverso il nome utente e la password, tuttavia viene anche generato un codice temporaneo di accesso fornito tramite SMS oppure direttamente dall’app del gestore dell’identità digitale.
  • Il terzo livello di sicurezza SPID, oltre al nome utente e password, richiede l’utilizzo di un supporto fisico per la gestione delle chiavi crittografiche, come una smart card o di un apposito dispositivo per la firma digitale

Aruba

Aruba offre tutti e tre i livelli di sicurezza SPID, con la possibilità di effettuare la procedura direttamente online. Privati, liberi professionisti e ditte individuali possono ottenere lo SPID gratis, usufruendo del livello 1 e 2 di sicurezza, mentre per avere uno SPID di livello 3 è previsto un costo di 14,90 euro + IVA. Per generare la password OTP è possibile usare l’app Aruba OTP gratuita, oppure acquistare un dispositivo di generazione del codice provvisorio a partire da 10 Euro + IVA.

InfoCert

InfoCert offre due livelli di sicurezza e permette di gestire la procedura sia online, con attivazione rapida entro 48 ore, sia di persona anche in tabaccheria con un costo di 7,99 euro per il riconoscimento standard e 14,90 euro per quello premium. Online lo SPID è gratuito con riconoscimento tramite firma digitale o CNS attiva, altrimenti è applicato un costo di 29,90 euro per il riconoscimento online con webcam o documento elettronico. È possibile richiedere anche lo SPID Professionale con un costo di 24,90 euro + IVA, per usare l’identità digitale per l’attività lavorativa.

IntesaID

Con IntesaID possono richiedere l’identità digitale pubblica persone e imprese grazie alla collaborazione con InfoCert. Il riconoscimento di persona è disponibile presso i punti vendita Sisalpay e Mooney, con un costo di 7,99 euro per l’attivazione. Tuttavia, è possibile ottenere lo SPID online, in modo gratuito effettuando il riconoscimento tramite firma elettronica qualificata conforme alla normativa eIDAS, oppure a pagamento con video riconoscimento online via webcam con un costo di 29,99 euro IVA esclusa.

Lepida

Anche con Lepida è possibile entrare in possesso dello SPID, per accedere ai servizi online delle aziende che aderiscono al Sistema Pubblico di Identità Digitale e ad oltre 4 mila Amministrazioni Pubbliche. Lepida prevede una modalità a pagamento online con riconoscimento da remoto tramite webcam, con un prezzo di 15 euro + IVA. Altrimenti lo SPID è gratuito scegliendo l’attivazione con firma digitale, smartcard, CIE 3.0 o di persona negli sportelli del gruppo abilitati.

Namirial

Namirial offre la possibilità di richiedere lo SPID Personale e Professionale. Quest’ultimo prevede un costo di 35 euro + IVA, con video identificazione compresa nel prezzo. Lo SPID per le persone fisiche invece è gratuito per chi realizza il riconoscimento attraverso firma digitale, CNS con PIN, CIE o lettore smartcard. In caso contrario il Namirial ID Personale richiede un costo di 19,90 + IVA per l’attivazione, utilizzando la modalità di riconoscimento da remoto con video identificazione tramite smartphone o webcam del pc.

TIM id

Con TIM id è possibile ottenere SPID online o di persona recandosi presso un Punto Vendita TIM. L’attivazione del Sistema Pubblico di Identità Digitale è gratuita effettuando il riconoscimento da remoto tramite CNS/TS o firma elettronica qualificata, mentre nei negozi TIM viene applicato un costo di 14,99 euro IVA inclusa. In alternativa è previsto un costo di 24,28 euro IVA inclusa per richiedere lo SPID con riconoscimento tramite webcam. Anche per le aziende lo SPID è gratuito, ad eccezione del riconoscimento con webcam per il quale è previsto un costo di 19,90 euro + IVA.

SielteID

SielteID è uno dei pochi servizi ad offrire lo SPID con livello di sicurezza 1, 2 e 3. Per ottenere lo SPID sono disponibili procedure di riconoscimento di persona, fissando un appuntamento per recarsi negli uffici del gruppo, oppure online tramite webcam, firma digitale, CIE/CNS o carta d’identità elettronica CIE 3.0. Tutti i metodi sono gratuiti, ad eccezione del riconoscimento con webcam prioritario con identificazione entro 5 giorni lavorativi, per il quale lo SPID prevede un costo di 9,99 euro IVA inclusa.

Register.it

Attraverso Register.it è possibile ottenere lo SPID Italia per l’identità digitale, disponibile sia per privati sia per professionisti e aziende con un costo di 35 euro l’anno. È possibile attivare anche lo SPID di livello 3, con un prezzo di 14,90 euro per usufruire del massimo livello di sicurezza disponibile. L’attivazione dello SPID con Register.it può avvenire con riconoscimento tramite webcam con un costo di 49 euro, altrimenti è gratis con firma digitale, smartcard o CNS attiva.

PosteID

Con Poste Italiane è possibile richiedere lo SPID di persona negli uffici postali, tuttavia l’operazione è a pagamento con un costo di 12 euro IVA inclusa. La prenotazione dell’identificazione può avvenire tramite WhatsApp attraverso il numero 371 500 3715. Con PosteID è possibile ottenere tutti e 3 i livelli di sicurezza, inoltre è disponibile anche l’identificazione online gratuita con CIE con PIN, lettore Bancoposta e carta Postamat, CNS con PIN, firma digitale o SMS su telefono associato a un prodotto Postepay o Bancoposta.

È anche possibile richiedere lo SPID online con Poste Italiane tramite passaporto elettronico, carta di identità elettronica senza PIN o bonifico da un conto corrente intestato a proprio nome, con un costo di 10 euro IVA inclusa usando il metodo di identificazione attraverso l’app PosteID. Con l’applicazione è possibile gestire il proprio SPID Inps dallo smartphone, per avere sempre sotto controllo gli accessi e i dati del profilo.