Fotovoltaico: ecco le tapparelle che producono energia pulita dal sole

Sono sostenibili e intelligenti: arrivano le tapparelle fotovoltaiche che sfruttano l’energia del sole

Per il funzionamento di elettrodomestici e apparecchi elettrici in genere, è necessario disporre di energia elettrica.

Considerato l’elevato fabbisogno energetico, sempre più imprese si sono impegnate per creare dispositivi in grado di sfruttare fonti rinnovabili. Una di queste è il sole, che produce energia pulita di cui tutti possono usufruire.

Convertire la luce solare in energia elettrica è attualmente già possibile tramite i pannelli solari che vengono disposti sugli edifici o anche attraverso le finestre fotovoltaiche. Dall’esterno appaiono come delle classiche finestre, ma la loro particolarità risiede nei vetri fotovoltaici. Questi infatti, assorbono i raggi solari grazie al gel trasparente contenente silicio amorfo, che poi vengono convertiti in energia elettrica. Con questo sistema si stima un rendimento termico del 14% circa.

Se dunque le finestre fotovoltaiche sono già una realtà consolidata, una novità assoluta è invece quella delle tapparelle fotovoltaiche. Sono infatti le prime al mondo e sono frutto di un lungo lavoro, portato avanti dall’impresa ucraina SolarGaps. Intelligenti e sostenibili, queste speciali tapparelle, consentono un risparmio energetico sulla bolletta che può arrivare fino al 70%, grazie alla produzione di 150 Watt circa all’ora (abbastanza per alimentare 30 lampadine a LED).

Le tapparelle fotovoltaiche si adattano con facilità all’abitazione in cui vengono installate ed è possibile configurarle in base alle proprie necessità. A seconda dell’impostazione data, le tapparelle possono aprirsi automaticamente quando qualcuno entra in stanza o ancora restare chiuse nei momenti desiderati. Inoltre sono gestibili anche a distanza tramite app per Android e iOS, ma anche con Alexa o Google Home.

La produzione energetica stimata dall’impresa, ad esempio per un trilocale con esposizione a sud, può arrivare fino a 4 kilowatt al giorno. Mentre in un esercizio commerciale o in un appartamento destinato a ufficio, si può arrivare a generare fino a 10 volte di più.

Le tapparelle funzionano grazie a dei moduli fotovoltaici presenti sulle lamelle che compongono le tapparelle stesse. Il fondatore di SolarGaps, dopo aver osservato i girasoli che nei campi si spostano per seguire la luce solare, ha cercato di riprodurre lo stesso movimento dei fiori. Tra le fonti di energia, quella solare è tra le più efficaci e applicando questa risorsa naturale a una tecnologia intelligente, il risultato non poteva che essere soddisfacente. Le tapparelle infatti, replicando i movimenti dei girasoli, si orientano in base alla posizione del sole per assorbire quanta più energia possibile.

Non è la prima volta che i girasoli e il loro “inseguire” i raggi del sole sono fonte di ispirazione per un progetto green, ad ampio respiro. In un quartiere residenziale di Chicago ad esempio, è stato installato SmartFlower, un sistema innovativo ideato per funzionare proprio come un girasole e per produrre energia pulita sfruttando l’energia del sole.

Fotovoltaico: ecco le tapparelle che producono energia pulita dal ...