Citroën al fianco dei più giovani con RispettAmi

L’obiettivo è quello di promuovere la cultura dell’ascolto come strumento fondamentale per la lotta al bullismo.

Attenzione per le persone, Innovazione e Inclusione: questi valori fanno parte del DNA di Citroen e la contraddistinguono nel processo di realizzazione di un futuro sempre più responsabile e sostenibile. In questo contesto si distingue “RispettAMI”, la nuova iniziativa dell’azienda automotive, che ha l’obiettivo di aiutare le nuove generazioni attraverso un progetto interamente realizzato in Italia contro il bullismo.

Protagonista dell’iniziativa è Citroën Ami – 100% ëlectric, la nuova vettura anticonformista e accessibile soprattutto per i più giovani. L’obiettivo finale è quello di promuovere la cultura dell’ascolto come strumento fondamentale nella lotta a fenomeni legati al bullismo, nel contesto scolastico e tra gli adolescenti stessi.

Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il portale Skuola.net, che avrà luogo da settembre 2022 fino a giugno 2023. Oltre ad alcuni incontri formativi, organizzati proprio nelle scuole secondarie di II grado, ci saranno anche aiuti concreti per tutte le vittime di bullismo, che potranno fare segnalazioni anonime su una apposita piattaforma online, dedicata alla raccolta di testimonianze e all’ascolto.

Un progetto che si impegna a migliorare il tenore di vita dei più giovani, cercando di spiegare l’importanza di concetti come diversità e inclusione, da sempre fondamentali per tutto il gruppo Stellantis. Altro grande tema sarà quello della mobilità sostenibile, che interesserà da vicino le prossime generazioni: questo è il motivo per cui Citroën ha scelto la sua Citroën Ami – 100% ëlectric come immagine simbolo del progetto in quanto un modello che non segue gli schemi ed è perfetto per i più giovani, nel totale rispetto dell’ambiente.

Può apparire inconsueto che un marchio automobilistico si rivolga direttamente ai giovani studenti, ma noi di Citroën Italia lo abbiamo voluto fare: abbiamo voluto essere coerenti con i nostri valori di un Brand vicino alle persone e, ancor di più, di un Brand che guarda alle persone come fonte di ispirazione per i propri progetti. Inoltre, in questo particolare momento storico in cui abbiamo lanciato Citroën AMI – 100% ëlectric, veicolo che può essere guidato a partire dai 14 anni, il mondo dei più giovani è diventato a noi ancora più caro. Mi fa piacere infine sottolineare che Citroën AMI, malgrado al momento del lancio commerciale abbia ricevuto critiche per il design eccentrico, anticonformista e, direi, rivoluzionario, oggi è un successo culturale (come amo sempre dichiarare) e commerciale, essendo al primo posto nelle vendite della sua categoria Marco Antonini, Brand Manager Citroën Italia