Traffico, primo weekend da bollino rosso in autostrada: i giorni da evitare

Scatta l'allerta per il traffico intenso e le lunghe code previste in strade e autostrade per le ferie estive

Via ufficiale alle ferie per una buona fetta di italiani che già da questo fine settimana si sposteranno in massa verso i luoghi di villeggiatura o per raggiungere le mete delle proprie vacanze, creando lunghe code e rallentamenti sul traffico di strade e autostrade. Sabato 23 e domenica 24 luglio scatta il bollino rosso secondo le previsioni di “Viabilità Italia”, il servizio della Polizia stradale interno al Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno che monitora il livello di traffico sulle strade.

Traffico, primo weekend da bollino rosso in autostrada: il calendario

Come ogni anno in questo periodo, parte il “Piano mobilità estiva 2022” di Anas e “Viabilità Italia” con le misure per limitare i disagi per la mobilità sulla rete autostradale italiana, il calendario con le date peggiori per mettersi in viaggio e i tratti da evitare assolutamente durante dell’esodo per le ferie estive (qui avevamo parlato del caos sul traffico aereo ad agosto).

Durante i giorni da bollino rosso è in vigore il divieto di transito ai mezzi pesanti, a partire da questo sabato 23 dalle 8 alle 16 e domenica 24 dalle 7 alle 22.

Per ridurre gli ostacoli alla viabilità e facilitare gli spostamenti degli automobilisti, Anas ha provveduto a rimuovere, già dall’8 luglio e fino al 4 settembre, oltre 500 cantieri, più della metà di quelli precedentemente attivi, “con l’obiettivo di offrire un viaggio più confortevole e sicuro, non solo per spostamenti di breve e medio raggio, ma anche di lungo raggio”.

Traffico, primo weekend da bollino rosso in autostrada: le strade da evitare

Per tutto il periodo estivo la società del gruppo Fs ha indicato un elenco delle strade più trafficate perché lungo gli itinerari turistici maggiormente frequentati:

  • la A2 “Autostrada del Mediterraneo” che attraversa Campania, Basilicata e Calabria;
  • le statali 106 Jonica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria;
  • le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia;
  • la strada statale 131 Carlo Felice in Sardegna; la strada statale 148 Pontina nel Lazio, arteria particolarmente trafficata che insieme alla SS7 Appia assicura i collegamenti tra Roma e le località turistiche del basso Lazio;
  • l’Itinerario E45 (SS675 e SS3 bis) che interessa Umbria, Toscana, Emilia Romagna e collega il nord est con il centro Italia;
  • le direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria), SS16 Adriatica (Puglia, Molise, Abruzzo, Emilia-Romagna e Veneto) (qui avevamo parlato della nuova autostrada che fa risparmiare tempo).

Al Nord Italia viene raccomandata particolare attenzione per i Raccordi Autostradali RA13 e RA14 in Friuli Venezia Giulia verso i valichi di confine, la SS36 del Lago di Como e dello Spluga in Lombardia, la SS45 di Val Trebbia in Liguria, la SS26 della Valle D’Aosta e la SS309 Romea tra Emilia Romagna e Veneto e la SS 51 di Alemagna in Veneto.

Traffico, le giornate da bollino nero

Nel calendario di “Viabilità Italia” sono segnate anche le date da bollino nero che indicano le giornate con traffico definito “critico”: la prima è prevista per la mattina di sabato 6 agosto fino al primo pomeriggio, rosso invece per tutta la domenica. Rosso anche nei restanti due fine settimana, quelli del 20 e 21 e 27 e 28 agosto (qui per sapere di più sui rimborsi per le lunghe file in autostrada).