Come vendere su eBay?

Modalità, costi e motivi per vendere su eBay: i consigli più utili

Foto di Gabriele Zangarini

Gabriele Zangarini

Content Writer

Gabriele Zangarini, Content Writer freelance. Dopo 11 anni nel settore bancario ho abbandonato i numeri per dedicarmi alla scrittura. Non tornerei mai indietro.

Come vendere su eBay? Ogni persona che ha un po’ di dimestichezza con questa piattaforma ha pensato di mettere in vendita un oggetto di proprietà su eBay. C’è di più: questo canale può rappresentare anche un’occasione unica per i venditori professionali, che possono utilizzare eBay come vetrina per ampliare il proprio pubblico e aumentare il fatturato. Ecco alcuni consigli utili di QuiFinanza.

Perché scegliere eBay per vendere?

eBay è una piattaforma che ha visto la luce nel 1995. Oggi è la prima alternativa ad Amazon e ogni anno attira costantemente nuovi utenti, sia tra i visitatori che tra i venditori. I motivi sono principalmente tre: il primo è la possibilità di mettere in vendita oggetti da collezione, che permette quindi ai compratori di scovare prodotti altrimenti introvabili.

La seconda motivazione è la possibilità di comparire quasi sempre in vetta ai motori di ricerca, grazie all’incredibile posizionamento della piattaforma. Il terzo motivo per cui scegliere eBay per vendere è l’affidabilità: grazie ad un sistema oliato di feedback tra utenti le compravendite si finalizzano agevolmente e regalano grandi soddisfazioni anche quando le distanze geografiche sono enormi.

Come funziona la vendita su eBay?

Per vendere su eBay è necessario comprendere a fondo le diverse tipologie di account che è possibile aprire, alle quali ovviamente sono legati differenti piani tariffari.

Su eBay è possibile aprire due tipologie di account: privato e business. L’account privato si rivolge ai venditori non professionali, quindi senza Partita Iva, che mettono in mostra i loro prodotti in modo occasionale. Con questo account è possibile mostrare fino a 150 inserzioni in modo gratuito.

L’account business è invece dedicato ai venditori professionali che, per aumentare la visibilità della loro offerta, necessitano di proporre numerose inserzioni, anche quotidianamente. L’account business per vendere su eBay è strutturato in modo tale da offrire ai venditori numerosi strumenti per monitorare vendite, performance e feedback.

Chi sceglie l’account business può optare tra 3 diversi negozi: il base, il premium e il premium plus.

Annunci su eBay: quali tipologie ci sono?

La piattaforma prevede due modalità di annuncio possibile: l’“Asta online” e il “Compralo subito”.

L’“Asta online” offre agli acquirenti la possibilità di decidere il prezzo entro un periodo prefissato. Ogni utente può alzare il prezzo fino alla fine dell’asta e al prezzo ritenuto dal venditore più appetibile verrà venduto il prodotto. Il venditore può anche impostare un “Prezzo di riserva”, che lo tuteli in caso il prezzo non raggiunga quanto da lui atteso, o la possibilità di attivare il “Compralo Subito”, eventualità che consente all’acquirente di far terminare immediatamente l’asta al prezzo richiesto dal venditore.

Il “Compralo Subito” invece consente al venditore di impostare un prezzo di vendita alla pubblicazione che l’acquirente deve pagare per ottenere il prodotto. È possibile anche impostare la “Proposta di vendita”, uno strumento che possa agevolare un’eventuale trattativa tra acquirente e venditore.

I costi della vendita su eBay

Capire quanto costa vendere su eBay è fondamentale per venditori professionali o occasionali che desiderano lanciare i propri prodotti sulla piattaforma.

Su eBay ci sono tre grandi macrocategorie di costi, eccole:

  • Le tariffe di inserzione: si tratta del costo fisso da retribuire a eBay per pubblicare una inserzione sul portale, indifferentemente dal fatto che la vendita si finalizzi o meno.
  • Le commissioni sul valore finale: è una commissione da retrocedere solo a vendita effettuata e consiste in una percentuale variabile rispetto all’oggetto in vendita o al tipo di account;
  • Le tariffe per le opzioni di vendita: si tratta di commissioni da pagare qualora un venditore volesse aumentare la visibilità dei propri annunci.

I costi su eBay per un venditore privato

Come accennato il venditore privato può aprire un account con 150 inserzioni mensili gratuite. Fino a questo numero quindi non si pagano le tariffe di inserzione, le quali costeranno poi 0,35 cent nel caso si superassero le 150 inserzioni.

Le commissioni sul valore finale invece sono pari al 10% del valore finale, con un limite massimo di 200 euro.

Tra le tariffe per le opzioni di vendita invece segnaliamo le seguenti:

  • Impostazione opzione “Compralo Subito” al formato “Asta Online”: 0,35 cent;
  • Impostazione “Prezzo di riserva”: 3% del prezzo impostato (anche se non viene venduto);
  • Sponsorizzazione: prezzo variabile che parte dall’1% del valore dell’oggetto.
  • Inserimento sottotitolo: 0,50 euro a ogni inserzione. Questa soluzione offre al venditore la possibilità di inserire informazioni descrittive sul prodotto.

I costi su eBay per un venditore professionista

I costi per un venditore professionista su eBay variano a seconda del negozio aperto in fase di registrazione account. Ecco i principali elementi di costo da considerare per le tre tipologie di negozio:

Negozio Base

Il Negozio Base offre al venditore la possibilità di lanciare da zero un negozio online, avvalendosi di costi ridotti. Ecco la proposta:

  • 300 inserzioni mensili modalità “Compralo Subito” più 20 inserzioni mensili modalità “Asta online”: costo 19,90 euro al mese;
  • Superamento soglie: 0.10 cent per ogni “Compralo Subito” e 0.40 cent per ogni “Asta Online”;

Negozio Premium

Il Negozio Premium è l’ideale per chi vuole ampliare il proprio volume di vendita:

  • 000 inserzioni mensili modalità “Compralo Subito” più 50 inserzioni mensili modalità “Asta online”: costo 39,90 euro al mese;
  • Superamento soglie: 0.05 cent per ogni “Compralo Subito” e 0.40 cent per ogni “Asta Online”;
  • Possibilità di accedere ai mercati internazionali e a ottenere sconti sugli imballaggi.

Negozio Premium Plus

Il Negozio Premium Plus è dedicato ai venditori professionali con elevata mole di transazioni e prevede:

  • Numero illimitato di inserzioni mensili modalità “Compralo Subito” più 250 inserzioni mensili modalità “Asta online”: costo 149,50 euro al mese;
  • Accesso alla gestione delle promozioni, a scontistica su acquisto di imballaggi marchiati eBay, all’analisi dei dati personalizzati;
  • Possibilità di attivare programma di espansione europea con scontistica legata alla crescita del negozio.

È importante, infine, sottolineare come per le tre tipologie di negozi la commissione sul valore finale sia variabile a seconda della categoria di prodotto venduto. Ecco alcuni esempi:

  • Tech: 4,3% del prodotto;
  • Vini, Caffè e Gastronomia: 8,7%;
  • Auto, moto e altri veicoli: standard di 30,43 euro, con tariffa di inserzione di 7,83 euro.