Come si usa Satispay per avere il cashback

Scopri con QuiFinanza le caratteristiche dell'app Satispay, come funzione e in che modo usarla.

Forse non tutti sanno che è possibile effettuare acquisti nei negozi, scambiare denaro con gli amici, ricaricare il credito telefonico, pagare i bollettini e usufruire di tanti altri servizi, tra cui il cashback, direttamente dal proprio smartphone e senza alcun costo aggiuntivo. Come? Tramite Satispay, una startup italiana che, nel 2013, ha lanciato la sua applicazione gratuita, ora molto utilizzata nel nostro Paese.

L’app Satvispay si propone di “migliorare la vita di tutti i giorni semplificando ogni pagamento e scambio di denaro”. Per approfittare di tutti i vantaggi offerti da questa applicazione, però, è fondamentale conoscere cos’è esattamente e come funziona Satispay.

Cos’è Satispay e a cosa serve

Satispay è un’applicazione web, disponibile per iPhone, iPad, Apple Watch e per smartphone Android, che permette di pagare nei negozi, scambiare denaro con gli amici, acquistare servizi e risparmiare denaro in modo smart. Vediamo ora più precisamente come funziona Satispay: con quest’app, per esempio, è possibile fare acquisti nei negozi convenzionati in totale sicurezza e senza che ci sia bisogno di utilizzare la carta di credito, pagando in pochi semplici tap dal proprio smartphone. Non solo: nel caso in cui ci sia la necessità di dividere con precisione il conto di una cena tra i vari commensali, tramite l’applicazione di Satispay è possibile saldare l’eventuale piccolo debito in maniera istantanea, anche a distanza.

Direttamente dall’app, inoltre, si può ricaricare istantaneamente il credito telefonico, sia quello personale che quello di un amico o parente: basta scegliere l’operatore, il contatto della rubrica, l’importo scelto e inviare il pagamento. Con l’app Satispay è possibile anche pagare i bollettini (dai bollettini bianchi ai premarcati, passando per i bollettini bancari) e gli avvisi della pubblica amministrazione, in qualunque posto ci si trovi e in qualunque momento. Tra i vari servizi è possibile, per esempio, pagare il bollo auto e moto direttamente dal proprio smartphone, semplicemente inserendo la targa e inviando il pagamento, evitando così le lunghe code agli sportelli.

L’applicazione di Satispay è pensata anche per gli esercenti, le associazioni e i liberi professionisti, che tramite questa piattaforma hanno la possibilità di accettare pagamenti in modo veloce, sicuro, tracciabile e conveniente, nei classici punti vendita, negli e-commerce e nei distributori automatici.

Come iscriversi a Satispay

Un utente che vuole iscriversi a Satispay deve avere:

  • un documento d’identità (si può scegliere tra carta d’identità italiana, patente di guida italiana e passaporto);
  • l’IBAN del proprio conto corrente;
  • il codice fiscale.

L’app di Satispay si alimenta direttamente dal conto corrente privato o dalla carta ricaricabile con codice IBAN e non è legato ai codici della carta di credito/debito, che non sono richiesti né durante la fase di registrazione né in fase d’utilizzo del servizio. Satispay ha scelto l’uso dell’IBAN (e non delle carte di credito/debito) per motivi di sicurezza ed efficienza: l’IBAN, infatti, non è un dato sensibile ai fini della sicurezza e, a differenza del numero di carta di credito, non può essere utilizzato per effettuare pagamenti. L’eventuale addebito è consentito solo tramite un mandato autorizzato dall’intestatario del conto.

Per iscriversi su Satispay è possibile utilizzare solo un IBAN degli stati appartenenti all’area SEPA attualmente accettati in app. Come già accennato, possono essere usate carte prepagate con codice IBAN, ma solo se supportano gli addebiti diretti (SDD). L’IBAN di un conto corrente, a ogni modo, garantisce una maggiore efficienza del servizio e un livello di sicurezza più alto. Per questo Satispay consiglia l’uso dell’IBAN. Ogni utente può attivare un solo account sulla piattaforma. Nel caso in cui entrambi gli utenti siano intestatari del conto corrente, però, è possibile collegare lo stesso IBAN a due account Satispay diversi. Satispay funziona con tutti gli operatori telefonici e può essere utilizzato da chiunque sia maggiorenne e titolare di un conto corrente.

Il servizio può essere usato da cittadini residenti e/o domiciliati nei seguenti Paesi: Italia, Lussemburgo, Austria, Belgio, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Repubblica Ceca, Ungheria, Lettonia, Polonia e Slovacchia. Durante l’intero processo di iscrizione, come già evidenziato, Satispay non richiede alcun dato sensibile. La piattaforma crea una connessione sicura con il conto corrente e verifica insieme alla banca i dati inseriti, in modo da evitare così che qualcuno possa fornire false generalità e utilizzare lo strumento in maniera impropria.

Una volta completata la registrazione, bisogna però attendere alcuni giorni proprio per permettere a Satispay di effettuare le verifiche necessarie. Il controllo interbancario richiede dai 3 ai 5 giorni lavorativi. In alcuni periodi, a causa dell’alto numero di registrazioni o in caso di festività nazionali, l’attivazione a Satispay potrebbe richiedere più di 5 giorni lavorativi. Durante questo periodo di verifica si possono esplorare le diverse sezioni dell’app di Satispay ma non è possibile utilizzare l’applicazione per inviare e ricevere denaro.

In seguito alla verifica dei dati, l’utente riceve una notifica in app, con le istruzioni per procedere con la definitiva attivazione. Satispay invia due bonifici di piccolo importo al conto corrente privato per verificare così che l’IBAN inserito in fase di iscrizione sia corretto. Basta aprire l’app, cliccare sulla voce “Profilo” e inserire gli importi di entrambi i bonifici nella schermata dedicata.

Come si usa Satispay per ottenere il cashback

Tra i diversi vantaggi che offre l’utilizzo dell’app Satispay ce n’è uno che per il momento abbiamo solo accennato ma che, ora, affronteremo in maniera più dettagliata: effettuando pagamenti tramite l’applicazione di Satispay è possibile avere un rimborso immediato sui propri acquisti, usufruendo dell’opzione “Cashback”. Dopo aver visto come funziona Satispay, adesso scopriamo meglio in cosa consiste il cashback.

Cos’è il cashback e come funziona

Con il termine “cashback” (in italiano, letteralmente, “soldi indietro”) si fa riferimento a una particolare modalità di rimborso sugli acquisti effettuati, che consente di recuperare una parte della spesa sostenuta per acquistare un prodotto oppure un servizio. Nel caso specifico di Satispay, il cashback indica la possibilità di ottenere il rimborso immediato di una percentuale della spesa, che viene riaccreditato direttamente sull’app dell’utente una volta che quest’ultimo ha completato il pagamento.

Non si tratta, quindi, di uno sconto vero e proprio. I tradizionali sistemi di scontistica, infatti, operano ‘a monte’ sul prezzo del bene o del servizio, mentre il cashback viene riconosciuto sempre a posteriori, cioè a spesa già effettuata. Il rimborso ricevuto può essere così utilizzato per nuovi acquisti o scambi di denaro.

Cos’è il Cashback Network di Satispay e come funziona

Come detto, l’app di Satispay è pensata anche per i commercianti. Chi ha un negozio fisico può scegliere di aderire al programma “Cashback Network” di Satispay e avere così la possibilità di creare promozioni personalizzate per rimborsare ai suoi clienti una percentuale della loro spesa. Questo particolare servizio consente di aumentare la visibilità del negozio all’interno dell’app Satispay in un’apposita sezione in cui è segnalata la presenza di una promozione attiva a tutti gli utenti in zona.

L’attivazione dei diversi tipi di cashback (“Classico”, “Primo acquisto” e “Incrementale”) si richiede tramite il “Pannello di Controllo” dell’app Satispay. È possibile combinare l’opzione “Cashback Primo Acquisto” con una delle altre due tipologie presenti sulla piattaforma. All’interno del “Pannello di Controllo” si può anche scegliere e indicare il termine della promozione. Il costo del servizio “Cashback Network” di Satispay, per gli esercenti con un numero di punti vendita attivi inferiore a 5, è pari a un contributo mensile di 20 euro. La cifra può essere pagata in un’unica soluzione annuale o trimestrale. È possibile interrompere o modificare una “campagna Cashback” contattando via e-mail Satispay.

Quali sono le tipologie di cashback presenti su Satispay

Per gli utenti il cashback di Satispay è differente per ogni zona, promozione o partnership attiva, ma varia anche semplicemente in base all’utilizzo che ogni persona fa dell’app stessa. Come già accennato, esistono diverse tipologie di cashback sull’app di Satispay:

  • Cashback Classico: si riceve il rimborso economico su ogni pagamento effettuato;
  • Cashback Primo acquisto: si riceve il rimborso solo sul primo pagamento effettuato in un determinato negozio o in quelli dello stesso esercente;
  • Cashback Incrementale: si riceve un rimborso maggiore per ogni nuovo pagamento effettuato.

Cosa fare per ottenere il cashback su Satispay

All’interno dell’app di Satispay è possibile cercare i negozi (sono oltre 115 mila quelli convenzionati) che hanno aderito al Cashback Network e che offrono questo particolare tipo di rimborso, in modo così da conoscere le promozioni in corso nella propria zona. Qualora il cashback sia attivo, su Satispay è mostrato in app con la percentuale applicabile e l’eventuale massimale che sarà erogato.

Selezionando il negozio che presenta un cashback e digitando il totale della spesa che si deve effettuare, prima di inviare il pagamento appare l’importo esatto di rimborso che è possibile ricevere. Una volta terminato il pagamento su cui è riconosciuto il cashback, poi, si riceve una notifica con un movimento in entrata del valore del rimborso, che è possibile recuperare nella sezione “Profilo” dell’app. La disponibilità economica è aggiornata automaticamente alla luce del cashback ricevuto. I nuovi soldi incassati dopo il pagamento possono essere utilizzati immediatamente, sia per effettuare nuovi acquisti che per scambiare del denaro con altre persone. Ora che abbiamo visto cos’è e come funziona Satispay è più facile sfruttare i vantaggi che offre quest’applicazione, per quanto riguarda il cashback ma non solo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Come si usa Satispay per avere il cashback