Quanto costa una puntata di “Che tempo che fa”

"Che tempo che fa": quanto costa alla Rai una puntata condotta da Fabio Fazio

Con oltre il 13% di share e in onda su Rai3 dal 2003, il programma di varietà condotto da Fabio Fazio è al centro del mirino da diverso tempo.

A quanto pare non è stato gradito dal governo gialloverde – in particolare da Matteo Salvini – il compenso previsto per lo stesso conduttore, ma anche i costi relativi alla messa in onda del programma, passato in prima serata su Rai1.

Tuttavia, con l’arrivo delle Elezioni Europee cambia il palinsesto Rai e come annunciato dallo stesso Fazio in apertura di trasmissione ieri sera, le ultime tre puntate del programma previste per il lunedì non andranno più in onda per far posto a quelle di “Porta a Porta” (dal 20 maggio) dedicate alle elezioni. Resta invece invariato l’appuntamento della domenica con “Che tempo che fa”.

Stando al contratto stipulato per 4 anni e per l’arco temporale compreso tra il 2017 e il 2021, il compenso di Fazio ammonterebbe a 2.240,000€ lordi. Uno stipendio molto alto che ha generato una vera e propria bufera non solo da parte del vicepremier Salvini, ma anche dello stesso presidente della Rai, Marcello Foa che si è così espresso: “Il compenso è molto elevato, al di sopra di qualunque valutazione di merito sugli ascolti”. E considerando i dati Auditelm “Che tempo che fa”: “Non ha portato grandi ascolti a Rai1”.

Quanto costa alla Rai una puntata di “Che tempo che fa”

Un’inchiesta giornalistica condotta dal “Il Fatto Quotidiano, ha ora portato alla luce anche le spese affrontate dalla Rai per la realizzazione di “Che tempo che fa”. I costi relativi alla produzione e allo stesso sfruttamento del format, sono stati contrattualizzati con la società Officina Srl e di cui lo stesso Fazio detiene il 50% delle quote. Dunque, documenti alla mano, quello che è emerso è che alla tv pubblica, il costo annuale per la messa in onda di “Che tempo che fa” è di ben 18.325.350€.

E per ogni puntata in onda in prima serata, la Rai spende 409.000€. Si tratta di una cifra che pur essendo importante, è considerata dalla stessa tv di Stato comunque più bassa se confrontata con i costi di una serata in onda sempre in questa fascia oraria, ma per “intrattenimenti tipici”.

Per la Rai è quindi un buon affare se si considerano le stime dei ricavi che per questa stagione dovrebbero essere intorno ai 20,3 milioni di euro.

Quanto costa una puntata di “Che tempo che fa”