Assegno unico, come ricevere i soldi sul conto corrente: i chiarimenti Inps

Assegno unico, in un mese oltre un milione di richieste. Dall'Inps arrivano i chiarimenti sul conto corrente da indicare nella domanda

Dal 1° marzo 2022 entra in vigore l’assegno unico e universale, il sostegno economico alle famiglie per ogni figlio minorenne a carico e, al ricorrere di determinate condizioni, fino al compimento dei 21 anni.

Le domande sono già partite nel mese di gennaio: ad oggi l’Inps ne ha ricevute 1.123.348 per 1.854.865 figli a carico.

L’Inps ha fornito alcune indicazioni in merito al conto corrente da indicare nella domanda, con gli errori da non commettere per non rischiare di perdere i pagamenti. Vediamo insieme quali sono.

Registrati per continuare a leggere GRATIS questo contenuto