Tutti pazzi per Diabolik: quanto può valere un fumetto

Diabolik è pronto a tornare al cinema 59 anni dopo l'uscita del primo fumetto: ma quanto sono disposti a spendere i collezionisti per averlo tra le mani?

Il 16 dicembre 2021 esce nelle sale il nuovo film dei fratelli Manetti, dedicato a Diabolik. Sarà interpretato da Luca Marinelli, con Miriam Leone nei panni di Eva Kant. Nel cast anche Valerio Mastandrea, recentemente prestato al doppiaggio nella serie di Zerocalcare in streaming su Netflix. Prima di essere un film, però, Diabolik è un fumetto, tutto italiano: ecco fino a quanto sono disposti a spendere i collezionisti per alcuni numeri precisi (a proposito, ecco come Netflix può salvare il cinema).

Diabolik, tutto sul fumetto in attesa del film

Diabolik è un personaggio dei fumetti creato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani, diventato pop a partire dagli anni ’60. Il primo numero è uscito il 1° novembre 1962 in tutte le edicole italiane. Il titolo era ‘Il Re del Terrore‘. Sottotitolo: ‘Il fumetto del brivido’. Diabolik era stato pensato per essere una lettura adatta al treno, per distrarre dal viaggio le migliaia di pendolari che ogni giorno arrivavano a Milano.

Sono gli anni ’60 e anche la cultura italiana sta cambiando: si sta uscendo dal perbenismo che ha caratterizzato il secondo dopoguerra, alla scoperta di una moralità nuova (soprattutto al Nord), che sfocerà nella ribellione del ’68. Diabolik è un eroe, ma è sia un criminale sia un assassino.

Diabolik in edicola, 100 mila copie al mese: quanto costano quelle “storiche”

Diabolik è sopravvissuto alle sue due creatrici, visto che Angela Giussani è morta nel 1987, mentre Luciana Giussani nel 2001. Il suo fascino non è stato scalfito dal tempo, nemmeno dall’avvento di Internet: basta pensare al fatto che tira 100 mila copie al mese. Numeri che lo rendono il terzo fumetto d’avventura più venduto in Italia dopo Tex e Dylan Dog (ecco come stanno i fumetti in Italia: quanto vendono).

Ma fino a quanto sono disposti a spendere i collezionisti per le copie più ricercate di Diabolik? Secondo quanto riportato da ‘La Notizia‘, che ha intervistato un’esperta della fumetteria di Roma, per il primo numero della serie potrebbero essere corrisposti anche 5 mila euro. Ovviamente dipende anche dalle condizioni fisiche. (A proposito di fumetti: ecco quelli da chiedere a Babbo Natale).

Secondo i siti di settore, 5 numeri hanno un valore più alto rispetto agli altri:

  • Il Re del Terrore‘, che è appunto il primo, quello del novembre 1962: costo stimato tra i 5 e gli 8 mila euro;
  • L’inafferrabile criminale‘, il numero 2, uscito nel febbraio 1963 (all’inizio Diabolik era stato pensato come un trimestrale): costo stimato tra i 450 euro e i 1.000 euro;
  • L’assassino fantasma‘, il numero 6, uscito nel giugno 1963: costo stimato tra i 400 euro e gli 800 euro;
  • Terrore sul mare‘, il numero 7, uscito nel luglio 1963: costo stimato tra i 400 euro e gli 800 euro;
  • L’arresto di Diabolik‘, il numero 3, uscito nel marzo 1963: costo stimato tra i 350 euro e gli 800 euro.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Tutti pazzi per Diabolik: quanto può valere un fumetto